Migliorano i conti pubblici italiani più del previsto

Ammonta a circa 21.000 milioni di euro l'avanzo del settore statale del mese di dicembre 2006, mentre nel dicembre 2005 l'avanzo era risultato pari a 23.297 milioni



Ammonta a circa 21.000 milioni di euro l'avanzo del settore statale del mese di dicembre 2006, mentre nel dicembre 2005 l'avanzo era risultato pari a 23.297 milioni. Lo rileva una nota del Ministero dell'Economia e delle Finanze che precisa: il fabbisogno annuo del settore statale del 2006 è determinato dunque in circa 35.200 milioni, inferiore di circa 25.000 milioni (-41%) rispetto a quello registrato nel 2005, pari a 60.036 milioni.

Soddisfatto il Ministro dell'Economia e delle Finanze, Tommaso Padoa-Schioppa che ha così commentato i dati: "Il netto miglioramento del fabbisogno registrato costituisce infatti una base solida per l'attuazione operativa della manovra finanziaria appena approvata dal Parlamento. Questi dati incoraggianti non autorizzano in alcun modo ad allentare lo sforzo di risanamento dei conti pubblici. La politica di bilancio avviata dal Governo deve essere continuata con determinazione, al fine di sostenere in maniera strutturale la crescita del Paese".

L'avanzo del mese di dicembre 2006 - continua la nota - è circa pari a quello del dicembre 2005, nonostante l'operare di due fattori avversi: il venir menodi incassi straordinari e delle erogazioni connesse all'assegnazione alle Regioni di risorse arretrate per il finanziamento della spesa sanitaria e i finanziamenti assegnati nel 2006 per investimenti in infrastrutture ferroviarie (TAV) e progetti internazionali (EFA, FSAF, FREMM).

Il saldo per l'intero anno 2006 - conclude il Ministero - beneficia soprattutto di un afflusso, nel corso di tutto l'anno, di entrate fiscali superiori alle previsioni effettuate fino alla primavera scorsa. Esso è frutto anche delle iniziative per il controllo della spesa pubblica assunte con la manovra di bilancio di fine 2005 e con il rigoroso controllo operativo della spesa effettuato a partire dal giugno 2006.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il