iPhone 7 e iPhone 6S: novità della settimana tra conferme e smentite

La prossima generazione di iPhone potrebbe caratterizzarsi dall'adozione di un nuovo display e di inedite soluzioni tecniche.

iPhone 7 e iPhone 6S: novità della setti


Settimana dopo settimana iniziano a prendere quota le indiscrezioni sull'iPhone 6S (o iPhone 7) ovvero al prossima generazione del melafonino. Per la presentazione e il successivo lancio sul mercato c'è ancora tempo: solo dopo l'estate saranno rese note le caratteristiche tecniche ufficiali. Fra gli aspetti su cui la società di Cupertino potrebbe investire energie e risorse ci potrebbe essere il display. Non tanto a livello di dimensioni, rispetto alle quali potrebbe essere proposta la coppia da 4,7 e da 5,5 pollici, al pari degli attuali iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Entrambi gli ultimi modelli esibiscono un display Retina HD multitouch widescreen retroilluminato LED con tecnologia IPS.

E il prossimo top di gamma? Le ipotesi sono varie. Una prima suggerisce l'adozione di display OLED, di qualità superiore a quelli LCD, ma sicuramente più costosi da produrre. La conseguenza è presto detta: la proposizione di un prezzo di listino sensibilmente maggiore rispetto all'attuale. Una strada certamente più innovativa è quella dello schermo 3D senza occhiali. L'implementazione della tecnologia è possibile, ma difficilmente troverà seguito sin dalla prossima generazione di iPhone. Appare più verosimile vederla a bordo del melafonino solo dal prossimo anno.

Ecco poi la funzione Force Touch, presente sull'Apple Watch, utile per variare la visualizzazione sulla base dell'intensità della pressione delle dita sullo schermo. Probabile l'introduzione di un vetro in cristallo di zaffiro, l'introduzione dello stabilizzatore ottico dell'immagine nella fotocamera posteriore e una rivisitazione dei tagli di memoria. Quella da 16 GB potrebbe cedere il posto a quella da 32 GB. Le principali novità, in realtà, potrebbero arrivare dall'iOS 9, la prossima release del sistema operativo di Cupertino in via di presentazione alla fine di maggio.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il