BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Inter > Inter Cesena streaming

Roma Sampdoria streaming gratis live dopo Cesena Inter streaming live diretta

Nella 27esima giornata gara casalinga per l’Inter che ospita a San Siro il Cesena di Di Carlo con l’intento di tornare a conquistare i tre punti, ed i favori del pronostico dalla propria parte. Mancini si aspetta un riscatto da parte di Podolski.




Il tedesco Podolski, che dovrebbe concedere un turno di riposo a Palacio in vista dell’incontro di ritorno di giovedì contro il Wolfsburg, è l’uomo su cui punta Mancini per tornare a conquistare i tre punti in campionato e dare continuità alla bella prova offerta nel finale di partita al San Paolo di Napoli, Insieme al tedesco dovrebbe essere della partita anche Kovacic, altro componente della rosa che deve tornare a dare maggiore incisività alla sua azione. Per l’Inter anche un cambio nella linea difensiva, con Andreolli che prende il posto di Jean Jesus accanto a Ranocchia, a causa della qualifica del brasiliano. Per quanto riguarda la fascia sinistra, sempre della difesa, turno di riposo per Santon, con inserimento al suo posto di Dodò. Con questo assetti L’Inter cercherà di stringere il Cesena nella sua metà campo e portare attacchi pericolosi contro la porta avversaria.

Anche il Cesena, che viene comunque a Milano per fare la sua gara, pensando alle buone prestazioni offerte nelle ultime settimane anche contro le "grandi", fa due cambi rispetto all’undici che è sceso in campo contro il Palermo. Per Di Carlo entrano Pulzetti che prende il posto di De Feudis, e Capelli, che invece scalza Lucchini. Nessun cambio nel reparto offensivo con la conferma di Brienza vertice basso di un triangolo dove gli altri due sono rappresentati da Djuric e Defrel.

La chiusura della giornata è in programma all’Olimpico dove si affrontano la Roma e la Sampdpria. La formazione di Garcia parte da alcune certezze, come quella di Gervinho titolare, dopo che a Firenze è stato in campo solo nei minuti finali, mentre il suo connazionale Doumbia non pare ancora in condizione di poter giocare. Anche Totti è ancora in bilico dopo che ha dovuto rinunciare alla trasferta del Franchi. In avanti quindi ad affiancare l’ivoriano potrebbero esserci Ljajic ed Iturbe. Nel centrocampo della Roam sarà assente Nainggolan, con De Rossi che pare soffrire ancora per l’infortunio che ne ha causato l’uscita dal campo a Firenze. In quel caso ingresso di Paredes che andrà ad affiancare Pjanic e Keita. Florenzi, che a Firenze ha giocato nel tridente offensivo, potrebbe tornare indietro e prendere il posto di Torosidis. Astori confermato al posto di Manolas, anche lui infortunato in coppa. Minori problemi di formazione per Mihajlovic, che comunque cambierà la mediana con il ritorno di Soriano, che affiancherà Palombo e Obiang. In attacco, c’è la conferma di Eto’o che si sta sempre più inserendo nella squadra, e tridente offensivo completato da Eder e dall’ex Udinese, Muriel.

La partita verrà trasmessa in diretta streaming live anche in italiano e gratis.
L'incontro Inter-Cesena sarà possibile vederlo in diretta tv sui canali calcio di Sky Sport e Mediaset Premium, che offrono gratis la visione delle partite in streaming tramite i servizi Sky Go e Premium Play, con cui vedere le partite in diretta live su tablet e cellulari Android e sui prodotti Apple iPhone e iPad.
Degno di nota anche SkyGoOnline che permette di acquistare la partita Inter-Cesena per chi non è abbonato a Sky, con la stessa qualità che offre la tv satellitare. Il tutto al costo di 9,90 a match, al netto di promozioni che vengono proposte di continuo.
Oltre alle possibilità indicate in precedenza, alcune tv straniere quali La2, RTL, RSI e ORF hanno acquistato i diritti tv del Campionato di Calcio italiano e quindi mandano live lo streaming sui propri siti web. Alcuni di questi canali, essendo vicini al confine italiano, si possono visionare anche in molte zone e città soprattutto del Nord dello stivale via antenna o satellite.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il