BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Samsung Galaxy S6: prezzi, prenotazione, prevendita in Italia al via. Sconti, promozione, offerte

Il nuovo prodotto top di gamma della casa coreana Samsung, il Galaxy S6, è in uscita in prevendita. Vediamo quali sono i prezzi e dove è possibile acquistarlo.




Sono in molti a desiderare il nuovissimo smartphone della casa tecnologica Samsung, di grandi prestazioni e dalle innovazioni tecnologiche invidiabili. Per questo motivo sono già presenti prevendite ed offerte legate a questo prodotto, e gli operatori di telefonia mobile stanno già muovendo i primi passi per affermarsi su questo mercato.

La prima a lanciare la sua presenza sul mercato è stata Vodafone, che ben un mese prima del lancio del Galaxy S6 in Italia aveva già comunicato di aver perso accordi commerciali per la sua distribuzione. Sul sito dell'operatore, infatti, era da subito possibile consultare le informazioni sulle specifiche tecniche dello smartphone.

Anche Tim non è rimasta a guardare e, poco dopo, ha provvisto anch'essa ad aggiornare il proprio sito web. Tuttavia non è stato dichiarato l'inizio previsto per la distribuzione, per questo si pensa che esso sarà concomitante con l'uscita nel nostro paese del prodotto.

Tim ha, inoltre, fatto sapere che provvederà alla distribuzione anche attraverso formule, già comuni sul mercato, che permettano all'utente di effettuare l'acquisto a condizioni più favorevoli. A questo proposito si faccia riferimento alle offerte in abbonamento e per ricaricabili che permettono l'acquisto attraverso il pagamento di una piccola quota mensile.

C'è da ricordare che i prezzi previsti per il Samsung Galaxy S6, nel nostro paese, sono abbastanza elevati. Per quanto riguarda il modello da 32 GB, che poi è quello meno costoso, il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 740 euro.

Mentre i clienti fremono all'idea di poter presto essere in possesso del loro nuovissimo prodotto Samsung, alcuni operatori non hanno ancora dato conferma della loro presenza nella distribuzione. Parliamo di Wind e di 3 Italia che, sebbene una prima fase di silenzio stampa, provvederanno a breve a fare i loro intervento sulla scena offrendo le loro dichiarazioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il