BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Festa del Papà: frasi, biglietti e massaggi auguri, cartoline originali, animate, video, foto, Facebook, Whatsapp, sms

Il 19 Marzo si terrà la festa del Papà, un appuntamneto molto importante. Ecco qualche consiglio su frasi da dedicare e su biglietti che si possono dedicare.




Innanzitutto in queste occasioni oltre ad un bel regalo bisogna scegliere le giuste frasi da dedicare, e queste frasi possono essere poi mandate via sms, ma pure incise su facebook e whatsapp. In particolare sul sito sms-pronti.com si possono trovare tanti pensieri originali da mandare via messaggio. poi se si usano strumenti quali facebook e whatsapp allora si possono esprimere gli auguri in un modo tutto originale. Ad esempio via facebook si potrebbe incidere un post dove si fanno i migliori auguri a nostro padre, così tutto il web può vedere il nostro affetto. Se invece si usa uno strumento come whatsapp un'idea originale potrebbe essere quella di inviare simpatiche immagini che esprimono gli auguri di buona festa del papà. Ad esempio sul sito cartoline.it si trovano immagini di diversi tipi.

Poi sempre attraverso whatsapp si potrebbe fare una cosa più innovativa, cioè inviare un bel video dove esprimiamo in modo simpatico tutti i nostri auguri. Sempre utilizzando whatsapp si possono inviare anche delle cartoline animate che svolgono un'animazione davvero molto divertente. Un sito dove +è possibile trovare qualcosa del genere è carloneworld.it: qui si trovano cartoline di tutti i tipi, che all'aprisi esprimono un'animaizone molto divertente. Se invece si vogliono stampare dei biglietti d'aguri e pi darli in modo materiale ai nostri padri, si possono consultare altri siti specializzati in materia. In particolare sulla scatoladeisegreti.it si trovano biglietti d'auguri per il papà di tutti i tipi. Poi se per i più piccoli si vuole trovare un sito che indichi qualche lavoretto che questi possono fare per il proprio padre, allora si può consultare il sito lavoretti.crescerebene.com

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il