BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Dinamo Mosca Napoli streaming gratis live aspettando streaming Atalanta Napoli diretta live

Il Napoli di Benitez è impegnato nella trasferta contro i russi della Dinamo Mosca, valida per il passaggio ai quarti di Europa League, e nella gara interna con l'Atalanta. L'obiettivo è uno solo: vincere.




Il club partenopeo è la grande incognita di questa stagione con prestazioni sublimi e incomprensibili ko. Un dato è certo, gli azzurri di Benitez ormai giocano su più fronti: la conquista del secondo posto in campionato, una semifinale di Coppa Italia da ipotecare e il prosieguo in Europa League, competizione che, nel caso di vittoria, significherebbe prenotare un posto ai preliminari di Champions. Dunque il Napoli, forte del vantaggio maturato in casa con tripletta di Higuain, può affrontare questa trasferta contro la Dinamo Mosca con relativa calma. Nonostante i proclami di rimonta da parte del tecnico russo Stanislasv Cercesov, gli azzurri possono gestire al meglio la gara, facendo attenzione ai soliti svarioni difensivi.

La gara, valida per il passaggio ai quarti di Europa League, si giocherà giovedì 19 marzo alle 18:00. Il Napoli in difesa dovrà fare a meno di Koulibaly e di Strinic, quest'ultimo indisponibile per quanto riguarda le competizioni europee. Spazio dunque a Mesto e Ghoulam, mentre la linea dei due centrali sarà composta molto probabilmente da Britos e Albiol. L'assenza di Gargano nella mediana di centrocampo costringerà Benitez a puntare ancora una volta su Inler che potrà contare sull'aiuto di Lopez o di Jorginho. Pochi dubbi, invece, in attacco: spazio a Manolo Gabbiadini che giocherà dal primo minuto, con la probabile staffetta tra Hamsik e De Guzman. Il tecnico della Dinamo Mosca in campionato ha utilizzato un ampio turnover, lasciando in panchina Kokorin e Hubocan, gli elementi di spicco di questa squadra. Le scelte di Cercesov fanno pensare a una Dinamo Mosca che dovrà fare la partita, lasciando poco spazio alle incursioni degli azzurri e sfruttando la migliore condizione atletica.

La situazione in campionato, invece, si è fatta complicata per il Napoli, soprattutto dopo la vittoria della Lazio contro il Torino che ha permesso alla squadra di Pioli di raggiungere il terzo posto. Questa ventottesima giornata può essere davvero decisiva per i vertici della classifica. Con un avversario di tutto rispetto come l'Atalanta, gli uomini di Benitez dovranno nel loro stadio sfoderare l'orgoglio e ottenere una vittoria che, in campionato, manca da ormai tre giornate.

I problemi maggiori provengono dal reparto difensivo con le squalifiche di Albiol e Ghoulam. L'algerino lascerà spazio sicuramente a Strinic, mentre Henrique occuperà il posto dello spagnolo. Buone notizie per quanto riguarda i recuperi di Zuniga e Insigne, con il napoletano che potrebbe giocare anche qualche frazione di partita. Hamsik, se non sarà schierato nel match contro la Dinamo Mosca di giovedì, potrà giocare titolare, mentre pochi dubbi restano al centrocampo, con Lopez e Inler titolari inamovibili. L'Atalanta vede il ritorno in panchina di Reja che, subentrato a Colantuono, ritorna nello stadio del Napoli che già ha conosciuto durante la sua esperienza come allenatore nel club azzurro. Il modulo della squadra bergamasca sarà il 3-4-3 con a centrocampo l'ex Cigarini. Da valutare le condizioni di Zappacosta e, con il rientro previsto per fine aprile di Estigaribba e Raimondi, l'Atalanta si affida alla velocità di Denis e alla qualità di gioco che potranno dare Gomez e Moralez.

La partita tra si potrà vedere in diretta gratis streaming live con il commento in italiano.
Il match sarà trasmesso in diretta tv su Mediaset Premium, che anche quest'anno rende disponibile gratis per gli abbonati i servizi di streaming Premium Play, che permette di visionare le partite in diretta live su tablet e cellulari Android o Apple come iPad e iPhone. Impossibile invece la visione per i clienti Sky, in quanto la tv di Murdoch quest'anno non ne ha acquistato i diritti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il