BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Festa del Papā: frasi divertenti, simpatiche, cartoline, Facebook, Whatsapp originali e simpatiche

Sabato si terrā la festa del papā. Una festa dove diventa importante non solo fare un bel regalo, ma anche dedicare frasi e messaggi di auguri che sappiano colpire.




Naturalmente prima bisogna pensare ad un regalo da fare, e si può scegliere tra diversi tipi di articoli. In particolare si potrebbe regalare una cravatta, una camicia,, oppure un altro articolo legato all'abbigliamento, ma allo stesso tempo si può pensare di regalare anche altri articoli quali quelli per la cura della persona come dopobarba o un rasoio.

Una volta fatto il regalo bisogna pensare alla giusta frase da dedicare, a un messaggio che si può inviare al proprio padre. Tuttavia può essere non facile incidere un messaggio del genere, per questo ci si può rivolgere a diversi siti online. In particolare su frasionline.it c'è un'apposita sezione dedicata alla festa del papà nella quale trovare tante frasi che possono essere dedicate. Un altro sito molto interessante è pensieriparole.it: anche qui si trovano tanti tipi di frasi, da quelle più belle e simpatiche a quelle più complesse e sentimentali.

Oltre alle frasi si potrebbe avere l'idea di incidere messaggi e di inviarle sul telefono tramite strumenti quali facebook e whatsapp. In particolare sul sito sms-pronti.com si possono trovare tanti testi di messaggi che possono essere usati per questo scopo.Poi se si vuole usare uno strumento come facebook si potrebbe fa pensare di scrivere un post nel quale esprimiamo tutto l'affetto che proviamo nei confronti di nostro padre. Se invece si vuole usare whatsapp si potrebbero inviare in modo molto comodo delle cartoline animate che fanno gli auguri di buona festa del papà in modo molto simpatico: in particolare su carloneworld.com si possono trovare delle animazioni del genere. Inoltre usando whatsapp si può anche avere l'iodea di girare un bel video dove esprimiamo i nostri auguri a nostro padre e poi li inviamo su whatsapp.

Ti č piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il