BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Eclissi di Sole: migliori siti web dove vederla oggi streaming live video in diretta gratis in Italia e all'estero.

Conto alla rovescia per l'eclissi solare di questa mattina. Ecco gli orari migliori per godersi l'evento nelle principali città italiane.




Quali sono gli orari migliori per osservare l'eclissi solare di oggi venerdì 20 marzo 2015? Aosta (Valle d'Aosta) 10.30, Torino (Piemonte) 10.29, Genova (Liguria) 10.30, Milano (Lombardia) 10.32, Venezia (Veneto) 10.36, Trento (Trentino Alto Adige) 10.35, Trieste (Friuli Venezia Giulia) 10.38, Bologna (Emilia Romagna) 10.33, Firenze (Toscana) 10.32, Ancona (Marche) 10.35, Perugia (Umbria) 10.32, Pescara (Abruzzo) 10.34, Roma (Lazio) 10.31, Napoli (Campania) 10.32, Campobasso (Molise) 10.33, Bari (Puglia) 10.36, Potenza (Basilicata) 10.34, Reggio Calabria (Calabria) 10.30, Palermo (Sicilia) 10.26, Cagliari (Sardegna) 10.22.

Ovviamente non mancano le opportunità per la diretta streaming da PC, smartphone e tablet, come il sito della Nasa, raggiungibile all'indirizzo eclipse.gsfc.nasa.gov/SEgoogle/SEgoogle2001/SE2015Mar20Tgoogle.html e quello del VirtualTelescope: virtualtelescope.eu/webtv. Entrambi propongono le immagini in alta definizione e considerando che un appuntamento simile si ripeterà soltanto nel 2026, è meglio non lasciarsi sfuggire l'occasione. Tecnicamente l'eclissi solare è un evento astronomico che consiste nell'oscuramento del disco solare, parziale o totale, da parte della Luna. La magnitudo è la frazione di diametro del corpo eclissato (a esempio il Sole nelle eclissi solari) ad essere coperto dal corpo eclissante (in questo caso la Luna).

Numeri alla mano sono 150 i milioni di chilometri che separano il sole dal nostro pianeta, che corrispondono a 8,33 minuti luce. Il sole ha una temperatura superficiale di 5.504 gradi centigradi. Come spiega Andrea Miccoli, astrofilo dell'Associazione Pontina di Astronomia per godersi il fenomeno il dispositivo tra i più sicuri senza danneggiare gli occhi è "il myler che si trova nei negozi dove vendono telescopi e binocoli". Si tratta di un foglio di grandezza A4 simile alla carta argentata da cucina ma di tutt'altra consistenza: "Con il myler, che costa circa 25 euro a foglio, si realizzano le coperture per i binocoli e i telescopi e consente il passaggio solo di una banda della luce che non è pericolosa o dannosa per la vista".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il