BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Eclissi di Sole completa: quando, orari picco e città, Super Luna oggi 20 Marzo diretta streaming

Questa notte la Luna piena sembrerà un po' più grande e luminosa. E domani è il gran giorno dell'eclissi solare. Ecco come vederla.




Oggi venerdì 20 marzo 2015 anche in Italia tutti con il naso all'insù per l'eclissi di sole. L'eccezionale evento astronomico, visibile in tutta Europa, inizierà intorno alle 9.20, ma raggiungerà il suo punto massimo alle 10.30, per finire un'ora dopo. Da noi sarà soltanto parziale ma non mancano le opportunità per godere al meglio di questo fenomeno. Sono infatti decine e decine le città che hanno organizzato gruppi di osservazioni nei punti più strategici. Per tutti gli altri c'è sempre l'opportunità della diretta streaming da smartphone, tablet e PC. Il sito della Nasa, ad esempio, raggiungibile in questa pagina eclipse.gsfc.nasa.gov/SEgoogle/SEgoogle2001/SE2015Mar20Tgoogle.html, consente la visione di ogni dettaglio.

Lo stesso servizio viene proposto da quello del VirtualTelescope all'indirizzo virtualtelescope.eu/webtv. L’eclissi del Sole sarà la causa principale della straordinaria marea attesa per il 21 marzo, in corrispondenza con l’equinozio di primavera: Luna, Sole e Terra saranno allineati e il coefficiente di marea (differenza d'altezza fra l'alta e la bassa marea) salirà a 119 su una scala che va da 20 a 120. L'eclissi sarà totale nel Nord Europa: per alcuni lunghissimi secondi il Sole scomparirà del tutto. Nella prossima del 2026, il buio totale sarà in Islanda. Ammonta a 2 minuti e 46,9 secondi, la durata maggiore dell’eclissi che sarà visibile nel mare del Nord, a nord delle isole Fær Øer, alle ore 9.46.47. Infine, l'80% di oscurità si verificherà in Olanda, Belgio e Danimarca mentre in Italia la luce sarà oscurata dal 40% al 70%. La temperatura potrà diminuire di 3 gradi.

Ma non è tutto: già questa notte è attesa la cosiddetta Super Luna ovvero quel fenomeno astronomico che vede la luna piena un po' più grande e luminosa. Il motivo è semplice: la Luna si troverà alla minima distanza dalla Terra, il cosiddetto Perigeo. L'orbita percorsa non è circolare ma ellittica. Il fenomeno è dunque molto frequente: i prossimi appuntamenti sono nei mesi di agosto, settembre e ottobre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il