BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Eclissi di sole: le previsioni di catastrofi, blackout, leggende, miti su Super Luna, Equinozio oggi venerdì 20 Marzo 2015. Orario

L'eclissi di sole è un veneto davvero molto spettacolare e raro. Per Venerdì 20 si prevede questo grande fenomeno. Ecco tutto ciò che c'è da sapere.




Oggi venerdì 20 Marzo 2015 si terrà lo straordinario fenomeno dell'eclissi solare. In particolare questo evento potrà essere osservato non solo in molti paesi d'Europa, ma anche in tanti paesi di diverse parti del mondo. Per quanto riguarda il nostro paese si prevede che l'eclissi possa essere vista in una fascia di orario che può andare dalle nove fino alle undici, anche se effettivamente il sole sarà coperto per quasi due minuti.

Nel nostro paese questo fenomeno manca da circa quindici anni. In particolare l'eclissi potrà essere vista meglio nelle città di Palermo, Milano e Roma, almeno questo è ciò che affermano le previsioni. Naturalmente se si andrà ad osservare l'eclissi è molto importante proteggere gli occhi con occhiali da sole o altri strumenti del genere, perché è importante che gli occhi non abbiano un'esposizione diretta all'eclissi. Il fatto che crea maggior preoccupazione legato a questa eclissi è che molti sistemi che trasformano l'energia del sole in energia elettrica rimarranno fuori uso per diverse ore.

Per questo tutte quelle strutture che utilizzano questa tecnologia per avere la corrente si stanno già attrezzando per non rimanere spiazzati e non precipitare nel caos.

Oltre all'eclissi sempre nello stesso giorno si prevede un altro veneto molto raro, cioè quello della super luna. In particolare in questo determinato giorno la luna sarà più vicino al nostro pianeta, per questo la vedremo più grande.

Infine ci sarà anche l'euinozio di primavera. Si tratta di qualcosa che forse è unico, mai infatti in un solo giorno si sono concentrati tanti eventi del genere. Sarà una giornata da godersi assolutamente, e nessuno di questi eventi dovrà essere perso, perché poi sarà difficile che capitino in un prossimo futuro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il