BusinessOnline - Il portale per i decision maker








730 2015 precompilato e certificazione Unica: scaricare con PIN modelli, integrare, compilare e inviare. Istruzioni, come fare

Come compilare il 730 precompilato con integrazioni ed eventuali modifiche: istruzioni da seguire e come scaricare modello e nuova Cu 2015 online




L’Agenzia delle Entrate dal prossimo mese di aprile metterà a disposizione dei contribuenti il nuovo modello 730 precompilato, che potrà essere scaricato, visualizzato, modificato accedendo al sito internet dell’Agenzia delle Entrate. Per accedervi bisognerà essere in possesso del codice Pin che si può richiedere in qualsiasi momento nella sezione Fisconline/Entratel attraverso l’inserimento del proprio Codice Fiscale e dei Redditi percepiti nell’ultima dichiarazione dei redditi. Una volta entrati nell’apposita sezione, basterà visualizzare il proprio modello 730 precompilato si potrà verificare che siano stati inseriti dati e informazioni corrette e nel caso di errori o mancanze si potrà procedere ad eventuali correzioni, modifiche o integrazioni, come l’inserimento di spese sanitarie eventuali o delle spese sostenute per l’istruzione dei propri figli, che non sono state inserite perché non rientranti quest’anno nella nuova Certificazione Unica necessaria alla compilazione del nuovo 730 precompilato.

Chi presenta il 730 precompilato sarà soggetto al vantaggio di un ridotto numero di controlli: se, infatti, il 730 precompilato viene presentato senza effettuare modifiche, direttamente dal contribuente o tramite sostituto d’imposta, non saranno effettuati i controlli documentali sulle spese legate ai mutui fondiari e agrari, le spese legate alle assicurazioni e agli enti previdenziali. Nel caso in cui il 730 precompilato viene presentato, con o senza modifiche, al Caf o al professionista abilitato, i controlli documentali saranno effettuati nei confronti dei professionisti, che dovranno conservare tutta la documentazione dei contribuenti.

Se saranno necessarie integrazioni, verrà elaborato e messo a disposizione un nuovo 730 con i risultati della liquidazione effettuata in seguito alle modifiche operate. Una volta modificato e integrato, il modello 730 precompilato può essere inviato in via telematica. Ma il modello 730 precompilato può essere presentato anche al proprio sostituto d’imposta, ad un Caf o ad un professionista abilitato che si occuperà dell’invio, previa presentazione di una delega da parte del contribuente stesso. In ogni caso, il 730 precompilato deve essere presentato entro il 7 luglio.

Per quanto riguarda, invece, le modalità per ricevere la nuova Certificazione Unica, potrà essere richiesta in formato cartaceo o scaricata online. Per la Cu in formato cartaceo, bisogna presentare la richiesta presso lo sportello dedicato al rilascio del Cud 2015 delle Strutture dell'Inps; tramite delega firmata ai patronati, Caf o professionisti abilitati che possiedono il Pin e il certificato Entratel; rivolgendosi a uno dei servizi Sportello Amici presenti sul proprio territorio; mentre per richiederla online, bisogna presentare la richiesta all’indirizzo richiestaCUD@postacert.inps.gov.it, con copia dell’istanza digitalizzata firmata e una copia digitalizzata fronte-retro di un documento di riconoscimento valido.

La richiesta può essere inviata direttamente dal lavoratore o rivolgendosi a professionisti. Il Cud può essere richiesto in formato cartaceo anche al proprio domicilio: in questo caso, basta contattare il numero verde 800.434320, comunicare nome, cognome e data di nascita e l’Istituto provvederà all’invio del Cud.

Certificazione Unica 2016. Come scaricare, ricevera la CU 2015 (ex CUD). I 4 modelli differenti, come approtare le modifiche e aggiungere detrazioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il