BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni donne, anzianità, uomini riforma Governo Renzi: novità che tutti pensavano in vigore sono ancora bloccate nella realtà

Riforma pensioni Fornero e modifiche sempre rimandate come bloccate due nuove leggi sul Lavoro: quali le differenze e le similitudini e cosa significa




Si pensava che fossero state approvate ma in realtà sembrano scomparse, bloccate, cancellate: si tratta di due leggi approvate in Consiglio dei Ministri, una che sistemava le norme sulla maternità e una a sostegno del passaggio da contratti precari a contratti a tempo indeterminato, attesi in Parlamento per il parere delle commissioni Lavoro, ma che risultano al momento bloccati a causa delle modalità di gestione delle risorse pubbliche. Si tratta di novità e ultime notizie che certo non lasciano ben sperare per eventuali interventi sulla riforma pensioni.

Quando, infatti, sembra che qualcosa finalmente si smuova, ecco accadere che tutto si ferma e che provvedimenti cruciali e fondamentali restino bloccati, fondamentalmente, senza alcun motivo, visto che la ‘gestione delle risorse pubbliche’, com’è stato detto, avrebbe dovuto essere messa a punto ben molto prima dell’approvazione dei provvedimenti in questione.

Bisogna comunque sottolineare che a frenare sugli interveti pensionistici è proprio la conclamata mancanza di soldi, o meglio, l’intenzione del governo di impiegare le risorse disponibili in altri interventi reputati prioritari rispetto a quelli pensionistici.

E ciò che è accaduto con le due nuove leggi sul Lavoro rappresenta né più né meno ciò che abbiamo già visto nell’iter di discussione della questione previdenziale, quando ormai da un anno vengono annunciati interventi puntualmente rimandati, dalla soluzione per i quota 96 della scuola, alla soluzione strutturale per gli esodati, a interventi di modifica della legge Fornero attesi con la Legge di stabilità 2015 ma mai arrivati.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il