730 2015 precompilato, Certificazione Unica, Unico 2015: chi può scegliere quale dichiarazione fare, come e quando

Si avvicina il tempo delle dichiarazioni dei redditi per tutti i contribuenti italiani: al via compilazione di Modello 730 precompilato e Modello Unico

730 2015 precompilato, Certificazione Un


Si avvicina il tempo delle dichiarazioni dei redditi per tutti i contribuenti italiani: tutti pronti, dunque, pronti a presentare  le proprie dichiarazioni dei redditi che hanno subito qualche novità per quest’anno, a partire dal Cud che è stato sostituito dalla nuova Certificazione Unica, che Consulenti del Lavoro e sostituti di imposta hanno già provveduto ad inviare a lavoratori e Agenzia delle Entrate. La novità della Cu è che a differenza del vecchio Cud vale anche per i lavoratori autonomi e non solo per dipendenti e pensionati. Per queste ultime categorie di lavoratori, la Cu serve per la definizione del nuovo modello 730 precompilato 2015.

Da quest’anno infatti i contribuenti saranno sollevati dall’onere di compilare il proprio modello 730 per la dichiarazione dei redditi 2015 giacchè arriverà direttamente compilato. Sarà, però, inviato non via posta, per cui sarà vano aspettarlo nella propria cassetta della posta. Il nuovo 730 precompilato sarà, infatti, inviato esclusivamente in via telematica attraverso il sito dell’Agenzia delle Entrate. Non cambia invece nulla per chi presenta la dichiarazione dei redditi con modello Unico. Partendo dalla nuova Certificazione Unica, chiunque debba ancora scaricarla, può farlo semplicemente via email, sul sito Inps o dell’Agenzia delle’Entrate, e può richiederla in formato cartaceo o online.

Per averla in formato cartaceo, bisogna presentare la richiesta presso lo sportello dedicato al rilascio del Cud 2015 presente nelle Strutture dell'Inps; tramite delega firmata ai patronati, Caf o professionisti abilitati che possiedono il Pin e il certificato Entratel; rivolgendosi a uno dei servizi Sportello Amici presenti sul proprio territorio; o presso i Comuni, mentre per riceverla online, bisogna presentare domanda all’indirizzo richiestaCUD@postacert.inps.gov.it e quindi accedere al sito Inps, inserire il proprio Pin nella sezione Servizi al cittadino del portale istituzionale, dove visualizzare e scaricare la Cu.

Anche il nuovo 730 2015 precompilato dal 15 aprile potrà essere scaricato online o richiesto in formato cartaceo da pensionati, lavoratori dipendenti, chi ha ricevuto dal datore di lavoro la nuova Cu 2015 per redditi percepiti nel 2014, chi ha presentato nel 2014 il modello Unico per i redditi 2013 pur potendo presentare un modello 730, e coloro che nel 2014, oltre al modello 730 per i redditi 2013, hanno presentato anche un modello Unico 2014 compilando solo i quadri RM, RT e RW.  Una volta scaricato, consultato ed eventualmente integrato, il 730 dovrà essere reinviato alle Entrate entro il prossimo 7 luglio.

Diverse, invece, la scadenza di presentazione della dichiarazione dei redditi per chi l’Unico: la scadenza è infatti fissata al 30 settembre se il modello Unico viene trasmesso in via telematica all’Agenzia delle Entrate attraverso i servizi online Fisconline ed Entratel dell’Agenzia delle Entrate; e tra il 2 maggio e il 30 giugno se, invece, viene inviato in formato cartaceo tramite ufficio Postale dai contribuenti che, pur avendo i requisiti per utilizzare il modello 730 e non avendo un datore di lavoro o non essendo titolari di pensione, devono dichiarare redditi soggetti a tassazione separata e ad imposta sostitutiva nei quadri del modello Unico, o non hanno un sostituto d’imposta a causa dell’interruzione del rapporto lavorativo.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il