BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero treni, metropolitana, bus Roma, Torino, Milano, Bologna, Napoli, Firenze lunedì 30 Marzo 2015. Fascia garantita,orari

Lunedì sono previsti disagi alla circolazione dei mezzi pubblici nelle città italiana per via dei tanti scioperi proclamati. Ecco la situazione.




Quella di lunedì 30 marzo 2015 sarà un'altra giornata nera per il trasporto pubblico in Italia per via di uno sciopero che assume forme e tempistiche diverse da città a città. A Milano l'astensione dal lavoro proclamata dalla Cub Trasporti per protestare contro il "programma di sacrifici" richiesto dal Comune in vista dell'Expo, è di 4 ore, dalle 18 alle 22 e coinvolge tram, bus e metro. La fascia oraria non è quella della mattina e non coinvolge i pendolari che devono recarsi sul posto di lavoro.

Situazione più complessa a Roma perché la mobilitazione raggruppa tutte le società che si occupano di trasporto locale ovvero Atac, Roma Servizi per la Mobilità, Roma Tpl e Cotral. Disagi in vista per bus, tram, linee della metropolitana e ferrovie regionali Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Le braccia saranno incrociate dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 fino a fine servizio con il rispetto delle fasce di garanzia da inizio corse alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Quattro ore di sciopero anche per i mezzi pubblici di Torino della GTT, dalle 18 alle 22. Sarà comunque effettuato il completamento delle corse in partenza entro l'orario di inizio dello sciopero.

A Napoli si fermano Cumana e Circumflegrea dalle 8 ale 14.30, bus, metro e funicolari ANM dalle 9.30 alle 13.30. Garantite le fasce orarie prima dello sciopero e subito dopo la sua conclusione. Per il personale viaggiante dei servizi automobilistici e filoviari TPER dei bacini di servizio di Bologna e Ferrara (bus e corriere) lo sciopero si svolgerà dalle ore 9.30 alle ore 13.30. E ancora, per il personale viaggiante dei servizi ferroviari TPER, lo sciopero è previsto nelle stesse fasce orarie sulle linee regionali della rete di competenza FER Bologna-Portomaggiore, Bologna-Vignola, Ferrara-Suzzara, Ferrara-Codigoro, Reggio Emilia-Guastalla, Reggio Emilia-Sassuolo, Reggio Emilia-Ciano d'Enza, Modena-Sassuolo e Parma-Suzzara.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il