BusinessOnline - Il portale per i decision maker








730 2015 precompilato: come funziona e come fare domanda PIN, avere modello, integrazione, compilazione Agenzia Entrate, INPS

Come funziona il nuovo modello 730 precompilato, per chi vale e come si può scaricare e modificare: informazioni e passaggi da seguire




Sarà reso disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate il nuovo modello 730 precompilato che inizierà ad essere inviato ai lavoratori dipendenti e ai pensionati che hanno presentato il modello 730 2014 per i redditi del 2013; che hanno ricevuto dal sostituto di imposta la Certificazione Unica 2015, inviata da quest’anno al posto del vecchio Cud, con i redditi da lavoro dipendente o assimilato o da pensione percepiti nel 2014; o che hanno presentato il Modello Unico 2014 pur potendo presentare il 730 e che abbiano ricevuto la Cu.

Il nuovo 730 precompilato contiene tutti i dati disponibili all’Anagrafe tributaria, cioè quelli contenuti nelle dichiarazione degli anni precedenti, i dati catastali, i pagamenti delle imposte fatti con F24; i dati sui interessi passivi sui mutui, premi assicurativi, e quelli contenuti nelle certificazioni rilasciate dai sostituti d’imposta su redditi di lavoro dipendente e assimilati e redditi diversi. Dal prossimo 2016 saranno riportati anche i dati del Sistema Tessera Sanitaria, vale a dire tutte le spese sanitarie, e le spese sostenute per l’istruzione dei propri figli, anch’esse escluse per quest’anno dalla compilazione automatica.

Quando il contribuente riceverà il proprio 730 precompilato, dovrà scaricarlo e visualizzarlo per capire se bisogna procedere ad eventuali modifiche e integrazioni e solo dopo aver applicato le dovute correzioni e integrazioni, il 730 precompilato dovrà essere di nuovo trasmesso all’Agenzia delle Entrate, dal primo maggio al prossimo 7 luglio. Se i dati trasmessi non sono corretti, il sistema, entro cinque giorni dall'invio della richiesta, invierà nella sezione ‘Ricevute’ dell'area autenticata, un file con gli eventuali errori da correggere.

Si accede al 730 precompilato online direttamente dal sito internet dell’Agenzia delle Entrate tramite apposito codice Pin che si può richiedere nella sezione Fisconline/Entratel attraverso l’inserimento del proprio Codice Fiscale e dei Redditi percepiti nell’ultima dichiarazione dei redditi. Il contribuente che deve richiedere il Pin dovrà  andare sul sito www.agenziaentrate.gov.it, o telefonare al numero 848.800.444 o agli uffici territoriali delle Entrate, e riceverà uno stampato con un numero di protocollo, la prima parte del Pin (prime 4 cifre) e una password.

Inserendo questi tre elementi, nella sezione Fisconline sul sito delle Entrate, si riceverà la seconda parte del pin, le altre sei cifre, entro 15 giorni e solo dopo si potrà accedere ai propri dati fiscali. E possibile accedere al proprio 730 precompilato sul sito delle Entrate anche scegliendo il percorso Inps, entrando cioè nel sito Inps con le proprie credenziale e poi si viene rimandati a quello delle Entrate. In alternativa, ci si potrebbe rivolgere a Caf, professionistici abilitati e commercialisti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il