BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero lunedì metropolitana, treni, autobus trasporti pubblici Roma, Milano, Napoli, Torino, Genova, Bologna lunedì 30 Marzo

Ecco modi e tempistiche dello sciopero del trasporto pubblico locale in programma nella giornata di lunedì. Gli orari variano da città a città.




Sciopero del trasporto pubblico locale nella giornata di lunedì 30 marzo 2015. Nella maggior parte dei casi l'astensione dal lavoro sarà di 4 ore, ma ciascuna città ha deciso in autonomia tempi e modi dell'agitazione. A Milano, ad esempio, tutto paralizzato dalle 18 alle 22 con ripercussioni sulla circolazione di tram, bus e metro. A Roma, al contrario, lo sciopero sarà di mattina, dalle 8.30 alle 12.30 e provocherà disagi sulle corse di autobus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Viterbo.

Fascia oraria simile a Napoli, dove il personale ANM si asterrà dal lavoro dalle 9 alle 13.30, garantendo i servizi minimi per per metro linea 1 e funicolari e per le linee bus, per cui le prime le ultime partenze saranno effettuate circa 30 minuti prima dell'inizio dello sciopero e il servizio tornerà regolare circa 30 minuti dopo la fine dello sciopero. A Torino i dipendenti GTT del servizio urbano e suburbano, della metropolitana, delle autolinee extraurbane, della sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri e della sfmA Torino-Aeroporto-Ceres incroceranno le braccia dalle 18 alle 22 con garanzia del completamento delle corse in partenza entro l'orario di inizio dello sciopero.

Per quanto riguarda l'AMT di Genova, il personale viaggiante si asterrà dal lavoro dalle 11.45 alle 15.45; il restante personale nella seconda parte del turno. Infine, in Emilia Romagna il personale viaggiante dei servizi automobilistici e filoviari TPER dei bacini di servizio di Bologna e Ferrara (bus e corriere) lo sciopero di 4 ore è in programma dalle 9.30 alle 13.30. Per il personale viaggiante dei servizi ferroviari sono coinvolte le linee regionali della rete di competenza FER Bologna-Portomaggiore, Bologna-Vignola, Ferrara-Suzzara, Ferrara-Codigoro, Reggio Emilia-Guastalla, Reggio Emilia-Sassuolo, Reggio Emilia-Ciano d'Enza, Modena-Sassuolo e Parma-Suzzara.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il