La BCE non dovrebbe aumentare ancora i tassi di intersse secondo Prodi

Il presidente del Consiglio, Romano Prodi ritiene preferibile che la Bce non proceda con nuovi aumenti dei tassi di interesse



Il presidente del Consiglio, Romano Prodi ritiene preferibile che la Bce non proceda con nuovi aumenti dei tassi di interesse. L'euro attualmente e' una moneta ''molto, molto forte'' e questo pone dei problemi alle economie europee, ha ricordato Prodi in una lunga intervista all'emittente televisiva France 24.


Il premier ha osservato che l'attuale politica monetaria della Bce ''e' una politica prudente... non c'e' alcuna ragione di dire che si tratti di una politica coraggiosa''.

Il livello dei tassi di interesse, ha aggiunto il premier ''e' controllato per non correre rischi inflattivi e contemporaneamente non fermare la crescita europea.

I tassi di interesse non si tagliano tutti i giorni - ha ricordato - con l'inflazione d'oggi penso che e' preferibile fermare la crescita dei tassi di interesse. Fino ad ora non c'e' stata una politica pericolosa''.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il