BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero oggi Roma, Milano, Bologna, Genova treni, metro, Trenitalia, Trenord lunedì. Informazioni aggiornate, orari 30 Marzo 2015

Quella di domani sarà una giornata di disagi per la circolazione dei mezzi pubblici locali. Ecco orari e modalità della protesta a Roma, Milano, Genova, Bologna.




Sono le organizzazioni sindacali delle singole città ad aver stabilità orari e modalità dello sciopero del trasporto pubblico di domani lunedì 30 marzo 2015. A Roma si fermano Atac, Roma Servizi per la Mobilità, Roma Tpl e Cotral dalle 8.30 alle 12.30 con problemi alla circolazione di bus, tram, linee della metropolitana e ferrovie regionali Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo. A Milano problemi per tram, bus e metro dalle 18 alle 22.

Definite le modalità dello sciopero dell'Amt Genova: il personale viaggiante si asterrà dal lavoro dalle 11.45 alle 15.45; tutti gli altri, compreso il personale di biglietterie, esattoria e servizio clienti, incroceranno le braccia nella seconda parte del turno. Il servizio sarà assicurato alle persone portatrici di handicap. La società di trasporto ci tiene a far sapere che in occasione dell'ultima agitazione, le astensioni dal lavoro dei dipendenti hanno avuto un'incidenza sul servizio pari al 4.98% nel servizio urbano mentre non si è registrata alcuna adesione del personale di impianti speciali e metropolitana.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico in Emilia Romagna, lo sciopero del personale viaggiante dei servizi automobilistici e filoviari TPER dei bacini di servizio di Bologna e Ferrara (bus e corriere) è previsto dalle 9.30 alle 13.30. Di conseguenza per i mezzi urbani, suburbani ed extraurbani del bacino di Bologna saranno garantite solo le corse dal capolinea centrale verso periferia, e viceversa, con orario di partenza fino alle 9.15.

Per il personale viaggiante dei servizi ferroviari TPER, lo sciopero è in programma negli stati orari sulle linee regionali della rete di competenza FER Bologna-Portomaggiore, Bologna-Vignola, Ferrara-Suzzara, Ferrara-Codigoro, Reggio Emilia-Guastalla, Reggio Emilia-Sassuolo, Reggio Emilia-Ciano d'Enza, Modena-Sassuolo e Parma-Suzzara. Il servizio ferroviario non sarà garantito. Possibili disagi anche sulle linee Ferrara-Ravenna-Rimini-Pesaro, Ferrara-Bologna-Imola, Bologna-Poggio Rusco, Bologna-Porretta Terme e Modena-Mantova.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il