BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Isee 2015: calcolo, detrazioni mediche, sanità, compilazione DSU, documenti, modelli. E Novità settimana su modifiche in arrivo

Nuovi tipi di Isee 2015, come funzionano, a cosa serve il modello e come si calcola: le novità 2015 e difficoltà e confusione per Caf




Come ormai noto, è cambiato da quest’anno il modello Isee, indicatore della situazione economica equivalente, grazie al quale famiglie che vivono in particolari condizioni di difficoltà economica possono chiedere accesso ad agevolazioni e prestazioni sociali o assistenziali come bonus bebè e assegni per la maternità, social card, erogazione di servizi sociali, e benefici legati all’istruzione dei propri figli, che riguardano tasse universitarie, mense scolastiche, agevolazioni per l'iscrizione al nido. Il calcolo dell’Ise parte dall’ISE, indicatore della situazione economica del nucleo familiare, che misura il reddito e il patrimonio (immobiliare e mobiliare) della famiglia, si divide poi per un coefficiente convenzionale (scala di equivalenza), che aumenta in base al numero dei componenti del nucleo familiare e il cui risultato esprime la vera ricchezza dalla famiglia.

Sei i tipi di Isee disponibili da quest’anno: l’Isee standard; l’Isee per le residenze assistenziali, come quelle per gli anziani; l’Isee per altri servizi assistenziali; l’Isee Università, per avere agevolazioni per il diritto allo studio universitario; l’Isee per i minori, per prestazioni fiscali agevolate per asili nido, mense scolastiche, acquisti di libri; e il nuovo Isee corrente, che permette aggiornamenti della propria situazione familiare in caso di variazioni di condizioni, come la perdita del lavoro.

I contribuenti che si rivolgeranno al Caf per compilare l'Isee, dovranno portare determinati documenti, il cui elenco completo è disponibile sul sito Caf Cisl, e ricordarsi che da quest’anno, per quanto riguarda i conti correnti bancari o postali, si considera la giacenza media annua e non il saldo finale. Nonostante le varie istruzioni, Caf e banche sono alle prese con diverse difficoltà di compilazione del nuovo Isee 2015 e si attendono chiarimenti per quanto riguarda l’Isee Università, considerando la confusione nata a seguito delle proteste di diversi studenti e associazioni che, in virtù dei nuovi redditi considerati nel calcolo Isee, protestano perché darebbero minore accesso ai benefici.

E’ stato intanto stabilito che per accedere quest’anno all'assegno mensile per il nucleo familiare, che è pari a 141,30 euro, bisogna avere un valore Isee di 8.555,99 euro, mentre per beneficiare dell’assegno di maternità per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento, di 338,89 euro, bisogna avere un Isee di 16.954,95. In tanti hanno, inoltre, attendono risposte su un’eventuale proroga per la consegna dell’Isee 2015, considerando che per ottenere il modello occorrono almeno 20 giorni e i Caf denunciano un sovraffollamento di persone che lo richiedono.

ISEE 2016: calcolo e compilazione passo passo. Il modello ISEE è un ottimo strumento per ottenere benefici ed esonerei nei pagamenti per alcuni servizi pubblici come la mensa scolastica, il ticket, autotrasporti, università... ecco come compilarlo e quali documenti presentare per le detrazioni

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il