BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni donne, anzianità, uomini riforma Governo Renzi: novità Partito Democratico per poter influenza su decisioni leggi attuali

Nuove possibilità per le minoranze Pd di intervenire sulla riforma pensioni Fornero: novità, proposte in discussione e quali i migliori sistemi di cambiamento




Nuove possibilità per le minoranze Pd di intervenire sulla riforma pensioni Fornero soprattutto all’indomani di nuove aperture dopo l’accelerazione che il premier Renzi vuole dare al voto sulla legge elettorale. La nuova apertura dipende dal fatto che, pur avendo Matteo Renzi dimostrato di agire sempre secondo quanto stabilito da lui insieme al suo entourage, come già accaduto con riforma del Lavoro e riforma Costituzionale per esempio, è necessario aprire per avere l’appoggio di tutte le forze politiche ma soprattutto considerando i timori espressi dai rappresentati di dem che, per esempio, chiedono cambiamenti per l'Italicum, e da Pippo Civati che annuncia rischi di spaccatura nello stesso Pd.

Dare maggiore spazio alla minoranza Pd significherebbe concedere anche nuove possibilità di intervento sulla riforma pensioni. Finora tutti i partiti politici hanno presentato le loro proposte di modifiche, ipotesi che continuano ad arrivare e pur avendo la minoranza Pd, con Cesare Damiano, per esempio, avanzato le principali proposte in discussione, come uscita a quota 100 e pensione anticipata a 62 anni con 35 anni di contributi e penalizzazioni, è sempre stata ai margini.

Entrambe le proposte di Damiano, pur particolarmente approvate dai sindacati ed altri esponenti politici, non sono ritenute dal governo fattibili come magari potrebbero esserlo prestito pensionistico e staffetta generazionale.

In questi ultimi casi, infatti, si tratta di meccanismi che pur permettendo maggiore flessibilità in uscita non implicherebbero risorse aggiuntive e non modificherebbero età e contributi dell’attuale legge pensionistica mantenendo dunque in piedi esattamente così com’è la struttura di quella riforma capace di garantire sostenibilità economica al nostro Paese. Ma le nuove aperture alle minoranze Pd per consensi sull’iter di approvazione della legge elettorale potrebbero aprire anche nuovi scenari pensionistici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il