BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni vecchiaia, donne, anzianità riforma Governo renzi novità ultimi giorni e settimana quota 100, contributivo, Mini pensione

Proposta riforma pensioni per una maggiore flessibilità in uscita: ipotesi in discussione, cos prevedono e quando potrebbero arrivare concretamente




Una proposta organica per garantire una flessibilità in uscita per tutti è ciò che il ministro del Lavoro, Giuliano Polettti, avrebbe nuovamente annunciato per la prossima Manovra Finanziaria, precisando, però, che la priorità sarà data a strumenti che possano innanzitutto salvaguardare quei lavoratori over 55 anni che hanno perso il lavoro ma che non hanno raggiunto i requisiti necessari per andare in pensione. Sulla scia di quanto proposto da Cesare Damiano, anche Barbagallo, segretario nazionale UIL, sulla flessibilità in uscita, si dice d’accordo sulla possibilità di definire un range tra i 62 e i 70 anni nel quale le persone possono scegliere quando andare in pensione e a che condizioni.

Ma tra le diverse ipotesi di uscita anticipata e flessibile per tutti, che prevedono anche uscita a quota 100, sistema contributivo per tutti, prestito pensionistico ma anche staffetta generazionale e part time, ancora nulla è stato realmente messo nero su bianco, nulla di ufficiale nemmeno per quanto riguarda l’unica proposta che sembra mettere tutti d’accordo, vale a dire l’istituzione dell’assegno universale annunciato sempre da Poletti e condiviso anche dall’Ue che invece non vede ancora molto di buon occhio l’idea di abbassare l’età pensionabile per tutti.

Se, per quanto riguarda la staffetta generazione, si attende l’esito delle nuove discussioni sulla riforma della P.A. perché lì dove il prepensionamento con conseguente turn over lavorativo venisse approvato per gli statali dovrebbe essere esteso anche ai privati, per l’approvazione degli altri piani servono innanzitutto coperture economiche, serve l’approvazione dell’Ue, e serve che la situazione economica italiana si riprenda al meglio stabilizzandosi su un andamento positivo e se queste condizioni non verranno soddisfatte, difficilmente come annunciato nella nuova Manovra Finanziaria vi saranno nuovi interventi di flessibilità.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il