BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni vecchiaia, donne, anzianità riforma Governo Renzi: novità Mini pensione, quota 100, contributivo con iniziative popolari

Dopo bocciatura del referendum abrogativo della Lega nuove iniziative per cancellare regole previdenziali della riforma pensioni Fornero: cosa prevedono e novità




Cambiare la riforma pensioni Fornero sembra ancora l’unica questione ancora irrisolta del governo Renzi, che ha già definito nuova riforma del Lavoro, della Scuola, Costituzionale e della Giustizia ma che ancora non è intervenuto sulla previdenza, tema che probabilmente, insieme al lavoro, è l’unico cui guardano con particolare attenzione i cittadini, perché qualsiasi intervento porterebbe a cambiamenti nella vita quotidiana di tutti. Ma le novità e ultime notizie confermano che ci vorrà ancora tempo perchè qualcosa effettivamente cambi, considerando soprattutto i tanti ostacoli da superare, dalla contrarietà dell’Ue alla mancanza di coperture necessarie soprattutto per interventi di maggiore flessibilità.

E nell’attesa che il governo lavori in tal senso, dopo la bocciatura del referendum abrogativo della Lega che chiedeva la completa eliminazione della riforma pensioni Fornero e il ritorno alle vecchie norme pensionistiche, arrivano due iniziative di legge popolare che chiedono di nuovo cancellazione e interventi sulla legge Fornero. La prima iniziativa presentata è della Federazione Confsal Unsa che ha avviato una raccolta di firme per chiedere ancora una volta di cancellare la legge Fornero, che “rappresenta una vera e propria vergogna nazionale”.

Altra iniziativa che ha preso avvio in Campania è una raccolta firme per una proposta di legge che prevede l'erogazione di un bonus da 1000 euro annui per lavoratori e pensionati, misura che rientra nel progetto di legge di iniziativa popolare della Cisl, che insieme al bonus chiede anche, tra le altre richieste, l’istituzione di un Nuovo Assegno Familiare (NAF) destinato alle famiglie che vivono in condizioni di comprovata difficoltà e una rimodulazione della tassazione sugli immobili con un’esenzione totale per la prima casa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il