BusinessOnline - Il portale per i decision maker








730 2015 precompilato: modello dal 15 Aprile si potrà avere. Necessario richiedere subito Pin o cartaceo. Come fare, procedura

Sarà disponibile dal prossimo 15 aprile sul sito dell’Agenzia delle Entrate il nuovo modello 730 precompilato: come richiederlo online e cartaceo e tempi




Sarà disponibile dal prossimo 15 aprile sul sito dell’Agenzia delle Entrate il nuovo modello 730 precompilato 2015 che la stessa Agenzia provvederà ad inviare a circa 20 milioni di contribuenti tra pensionati e lavoratori dipendenti. Il nuovo 730 precompilato sarà, dunque, inviato esclusivamente via online e non per posta a casa. Per accedervi bisognerà inserire le proprie credenziali e il Pin che serviranno per entrare nella sezione Fisconline del sito delle Entrate.

Chi non fosse in possesso di tali elementi dovrà richiederli e potrà farlo o direttamente sul sito www.agenziaentrate.gov.it, o telefonando al numero 848.800.444 o presso gli uffici territoriali delle Entrate.

Nel momento in cui presenterà richiesta di Pin, riceverà uno stampato con un numero di protocollo, la prima parte del Pin e una password e, una volta inseriti questi dati nella sezione Fisconline sul sito delle Entrate, si riceverà la seconda parte del pin e si potrà accedere a tutti propri dati fiscali e quindi visualizzare il proprio 730 precompilato per poi procedere a controlli ed eventuali modifiche e integrazioni, prima di reinviarlo alle Entrate, dal primo maggio al prossimo 7 luglio.

Considerando, però, che per ricevere la seconda parte del Pin ci vogliono ben 15 giorni, è consigliabile iniziare a presentare domanda sin da subito, in modo da ricevere l’intero Pin già entro il prossimo 15 aprile.

Stesso discorso vale per chi, avendo problemi con l’uso di Internet, soprattutto i pensionati, devono richiedere il modello 730 in classico formato cartaceo. Anche in questo caso, sarebbe bene presentare già richiesta considerando la mole di lavoro cui sono sottoposti quest’anno particolarmente Caf, commercialisti e altri professionisti abilitati che devono adempiere a diverse scadenze fiscali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il