WhatsApp iPhone e cellulari Android: telefonate, chiamate gratis con invito per primi e aggiornamento programma per secondi

Mentre si resta in attesa dell'avvio della fase di test delle chiamate vocali via WhatsApp per iPhone, il servizio sta per raggiungere tutti gli smartphone Android.

WhatsApp iPhone e cellulari Android: tel


Questi sono i giorni dell'attesa del avvio della fase beta delle telefonate gratuite via WhatsApp per iPhone. Come pubblicato annunciato nel corso dell'ultima edizione dell'F8, la conferenza organizzata da Facebook per i suoi sviluppatori, entro la metà del mese di aprile la funzionalità sarà attivata. Come accennato, i primi tempi saranno di prova. In buona sostanza l'opportunità non sarà concessa a tutti in maniera indistinta, ma limitata a un numero ristretto di dispositivi. Sarà poi introdotto il sistema degli inviti: per chiamare sarà necessario ricevere una telefonata con WhatsApp da parte di un utente già abilitato all'utilizzo del servizio.

L'introduzione della funzione sarà dunque graduale e ripercorrerà lo stesso tracciato che ha caratterizzato nelle scorse settimane gli smartphone equipaggiati con sistema operativo Android. Tuttavia occorre rilevare come la distribuzione del servizio fosse stata interrotta per via dell'eccessivo numero di richieste. In questo momento non solo è stata ripristinata la normalità, ma in maniera progressiva tutti i possessori di un cellulare Android su cui è installata l'ultima versione di WhatsApp, stanno vedendo comparire l'icona per telefonare senza bisogna di fare o ricevere alcuna chiamata. Basta dunque attendere ancora qualche giorno e la possibilità approderà su ogni dispositivo.

Nonostante queste aperture, WhatsApp non seguirà lo stesso percorso di Messenger di Facebook ovvero non ci sarà alcuna apertura ai contributi degli sviluppatori. A spiegare le ragioni ci ha pensato Brian Acton, co-fondatore del software di messaggistica istantanea: L'esperienza degli utenti è qualcosa che dobbiamo mantenere come sacra. Vogliamo che i messaggi siano voluti, non sollecitati". Ora si resta in attesa che anche WhatsApp Web, la versione per computer, sbarchi su Mac e sia compatibile con iPhone.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il