BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Auguri di Pasqua: ricette pasquali bimby, veloci, originali e tradizionali. Metodo, ingredienti pastiera napoletana

Eccoci giunti alla Pasqua e in molti si chiederanno cosa cucinare come primi, antipasti o secondi per il pranzo di Pasqua. Ma è da sottovalutare neppure il dolce, come la classica pastiera napoletana




Prima di parlare della Pastiera, dolce tipico della Pasqua, vogliamo ricordarvi una serie di frasi, messaggi, poesie, video, foto, disegni e immagini che si possono inserire su biglietti, cartoline, email, sms (e anche questi ultimi si possono giò trovare prefatti) o per Facebook, Whatsapp originali, tradizionali, divertenti, simpatici, tradizionali, di pace e amore, religiosi e spirtituali che abbiamo visto qui

Considerata l'emblema della Pasqua napoletana, la pastiera è un dolce tipico campano costituito da una base di pasta frolla che racchiude un ripieno gustoso di ricotta, grano e aroma al fior d’arancio.

Gli ingredienti per preparare la pastiera napoletana per Pasqua con il metodo Bimby sono per il ripieno:
500 gr di grano in barattolo, 250 gr di latte, 30 grammi di burro, scorza di limone, 430 gr di ricotta, 4 uova, vanillina,
350 gr di zucchero, aroma di fior d'arancio e canditi a piacere
(cedro, scorze di agrumi).
Per la pasta frolla: scorza di limone, 600 gr di farina, 250 gr di burro, 150 gr di zucchero e 2 uova.

Il procedimento per il ripieno: cominciamo mettendo nel boccale del Bimby il grano, la scorza del limone, il burro ed il latte: facciamo andare per 22 minuti a 80° a velocità 4. Trasferiamo in una terrina e lasciamo raffreddare. Nel frattempo mettiamo nel boccale pulito lo zucchero, le uova, la vanillina e la ricotta: 20 minuti a velocità 4. Aggiungiamo i canditi e l'essenza di fior d'arancio e facciamo andare per 10 secondi a velocità 4 in senso antiorario. Aggiungiamo al composto di grano raffreddato e mescoliamo tutto delicatamente.

Il procedimento per la pasta frolla: poniamo nel boccale la scorza di limone, il burro e lo zucchero: facciamo andare per 15 secondi a velocità 4; mettiamo successivamente la farina e le 2 uova per ulteriori 30 secondi a velocità 5. Aiutandoci con una spatola stacchiamo l'impasto dalle pareti del boccale e trasferiamo su una spianatoia infarinata. Qui compattiamo l'impasto velocemente e avvolgiamolo in una pellicola da cucina e poniamo in frigo a riposare per almeno 30 minuti.

Procedimento per l'assemblaggio: preleviamo i 2/3 dell' impasto della frolla e stendiamolo a forma di disco con uno spessore di almeno 1 centimetro. Trasferiamolo in una
teglia imburrata ed infarinata, fino a ricoprirne tutta la superficie, bordi compresi. Versiamo il composto nella teglia, livelliamolo e, con il restante impasto di frolla, tagliamo delle strisce larghe circa un centimetro, adagiandole delicatamente sul composto, formando le classiche "losanghe" della crostata.
Inforniamo in forno preriscaldato in modalità statica a 180° per almeno 1 ora e 30 minuti. Una volta che la pastiera napoletana avrà raggiunto il giusto grado di doratura, sforniamo e lasciamo raffreddare. Da ultimo spolverizziamo con zucchero a velo e serviamo le fette di dolce insieme agli auguri di Pasqua!

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il