BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Auguri di Pasqua 2015: frasi originali, messaggi divertenti, facebook, video, Whatsapp. Papa Francesco via Crucis venerdì Santo

Ecco alcuni dei siti più interessanti per trovare le idee migliori per fare gli auguri di Pasqua 2015. Eventi e appuntamenti in tutta Italia.




Ancora pochi giorni di attesa prima della domenica di Pasqua, quest'anno in calendario domenica 5 aprile 2015. Come per ogni ricorrenza, il web è lo strumento più utile per far sentire la propria presenza in maniera originale e pratica. Fra frasi da spedire sul cellulare con un SMS o con WhatsApp o via posta elettronica o immagini e cartoline personalizzabili, le soluzioni sono tante. Fra i siti più popolari ci sono cartoline.it e auguri.it. Basta scrivere un messaggio di accompagnamento e indicare nome e email del destinatario per completare l'operazione. Per chi è alla ricerca delle parole più adatte ecco frasionline.it, frasiaforismi.com e pensieriparole.it.

Il venerdì precedente la Pasqua è tradizionalmente riservato alla Via Crucis. La rievocazione della passione di Gesù, dalla flagellazione fino alla resurrezione, viene celebrata in tutto il mondo cristiano e con molto trasporto anche a Roma e al Vaticano. Alla presenza di Papa Francesco sono in programma dalle 17 la Liturgia della Parola, l'Adorazione della Croce, la Via Crucis al Colosseo dalle 21.15, la benedizione. Già domani 2 aprile 2015, Giovedì Santo, il pontefice celebrerà alle 9.30 presso la Basilica Vaticana la Messa del Crisma alla presenza dei più eminenti uomini della Chiesa cattolica.

Uomini incappucciati, rievocazioni storiche, statue di cartapesta. In Sicilia ci sono tanti modi per ricordare la passione di Gesù. A Trapani i fedeli camminano a piedi nudi. A Palermo fanno la loro comparsa le maschere della morte e dei demoni. A Enna sfilano tutti i simboli del martirio di Cristo. Quasi duecento figuranti per la Via Crucis a Campi Bisenzio, nella provincia di Firenze. Il corteo con i cavalieri a cavallo sfila lungo le vie del paese prima delle scene del Sinedrio e del Cireneo, l'incontro con la Veronica e con le Pie Donne e la deposizione di Gesù Cristo in braccio alla Madre. In Sicilia ci sono tanti modi per ricordare la passione di Gesù. A Trapani i fedeli camminano a piedi nudi. A Palermo fanno la loro comparsa le maschere della morte e dei demoni. A Enna sfilano tutti i simboli del martirio di Cristo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il