L'Agenzia Rating Fitch promuove i conti pubblici italiani: l'Italia sta trovando l'equilibrio

'Gli aggiustamenti dei conti pubblici in Italia e alcune positive sorprese emerse nella performance delle entrate dovrebbero aiutare a prevenire un ulteriore aumento del rapporto debito/pil, sostenendo l'outlook stabile'



Fitch promuove i conti pubblici. Secondo il direttore generale della sezione italiana dell'agenzia di rating Marco Cecchi De Rossi "gli aggiustamenti dei conti pubblici in Italia e alcune positive sorprese emerse nella performance delle entrate dovrebbero aiutare a prevenire un ulteriore aumento del rapporto debito/pil, sostenendo l'outlook stabile".

De Rossi ha sottolineato che nell'arco dell'anno appena trascorso invece il bilancio aveva continuato a deteriorasi e questo aveva spinto l'agenzia ad abbassare il rating da AA- ad AA. "Lo scorso anno - ha aggiunto il direttore generale di Fitch - le perfomance fiscali sono migliorate in Europa e, con l'eccezione dell'Italia, i paesi con i maggiori deficit sembrano essere riusciti a soddisfare il Programma di Convergenza per il 2006, rafforzandone la credibilità".

Intanto il presidente del Consiglio Romano Prodi si augura da Lubiana che la Bce mantenga fermi i tassi di interesse: "Spero - ha spiegato nel corso della cerimonia di ingresso della Slovenia nell'area euro - che la situazione oggettiva dell'economia non porti ad un aumento dei tassi di interesse, ma finora la politica della Bce non è stata pericolosa".

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il