BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi riforma ultime notizie: Renzi e Boeri hanno volontà di fare modifiche seppur strada in salita

Si è tenuto a sorpresa il primo incontro tra premier Renzi e presidente dell’Inps Boeri per discutere di riforma pensioni e questione previdenziale: le novità




Tra nuove proposte di modifica, nuove iniziative popolari che mirano ancora a cancellare la riforma pensioni Fornero, e piani di uscita anticipata per tutti e assegno universale, a sorpresa, martedì scorso si è tenuto un incontro tra il presidente dell’Inps Boeri e il premier Renzi: al centro dell’incontro la questione previdenziale.

Ma la notizia è passata in sordina, nonostante abbia una grandissima importanza perché, nonostante il silenzio esplicito di Renzi, dimostra la sua intenzione di voler davvero intervenire sulla riforma pensioni con interventi che riescano a rendere il sistema previdenziale attuale più flessibile, equo e sostenibile, esattamente come ha chiarito il presidente Boeri.

Ma la sua posizione è condizionata dal parere dell’Ue, particolarmente attenta ai conti pubblici, e che al momento non sembra ancora approvare del tutto interventi sulla legge Fornero. Si tratta, inoltre, del primo di una serie di importanti incontri che si terranno e già annunciati tra ministro del Lavoro Poletti e Boeri e tra Poletti e Boeri con i sindacati. L’obiettivo sarà sempre lo stesso, che è lo stesso da mesi tra l’altro, vale a dire trovare soluzioni condivise per poter modificare la legge pensionistica attuale.

Ed è chiara intesa tra Boeri e Renzi, considerando che tanti degli interventi allo studio del presidente dell’Inps, peraltro fortemente voluto da Renzi stesso, sono gli stessi che proprio il presidente del Consiglio aveva annunciato lo scorso anno, prima dell’estate, negativi certo, che mirano a tagli, come revisione di pensioni di invalidità, di guerra, di reversibilità, cumulo, baby pensioni e ricche pensioni integrative, ma che puntano al rilancio dell’equità e di una nuova giustizia sociale del nostro sistema pensionistico.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il