BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi riforma ultime notizie: quota 100, assegno universale, mini pensione in nuovi ddl lavoro allo studio

Speranze di vedere novità riforma pensioni in terzo e quarto disegno di legge delega sul lavoro secondo ultime notizie sembrano essere difficili




Le speranze, secondo le ultime notizie, sembrano ancora una volta deluse sulla riforma pensioni. In tanti, infatti, tra minoranze Pd, Cesare Damiano, ed altre forze politiche, fino allo scorso mese erano possibilisti che nel terzo e quarto disegno di legge sul lavoro potesse essere comprese novità sulla riforma pensioni, puntando soprattutto sul assegno universale, staffetta generazionale e part time, interventi sulle pensioni ma comunque collegate al lavoro, sia in termini di sostegno e tutela, che di rilancio dell’occupazione. Permettendo, infatti, prepensionamenti con part time e staffetta generazionale si potrebbe garantire quel turn over lavorativo con assunzione di nuovi giovani al posto di lavoratori più anziani.

Ma al momento nulla di tutto ciò risulta inserito nei prossimi disegni di legge sul lavoro. Questi verteranno, infatti, su misure per la tutela della maternità e per la conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro, puntando ad estendere in maniera progressiva l'indennità di maternità a tutte le lavoratrici dagli attuali 8 anni di vita del bambino a 12. Anche in questo caso ciò su cui si punta l’attenzione sono le risorse economiche necessarie che serviranno per attuare la misura.

Le stesse che impediscono da tempo ormai di approvare i sistemi di uscita anticipata per tutti. Altro ostacolo è certamente rappresentato dall’Ue, da sempre contraria a interventi flessibili sulle pensioni italiane, d’accordo solo con la misura dell’assegno universale anche perché già in vigore in quasi tutti gli altri Paesi europei, ma ciò che porta l’Ue a ribadire il suo costante disaccordo su modifiche alle pensioni è proprio la situazione economica in cui versa il nostro Paese.

E questo è il motivo per cui anche nel nuovo Def non compaiono al momento interventi sulle pensioni, ma non è escluso che siano compresi comunque nella prossima Legge di Stabilità se le condizioni economiche lo permetteranno.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il