iOS 8.3 iPhone 5S, iPhone 6, iPhone 4S, iPhone 5: come funziona, impressioni e commenti positivi. Problemi e miglioramenti

I primi commenti sul nuovo aggiornamento iOS 8.3 sono positivi soprattutto per la rinnovata fluidità nella maggior parte dei dispositivi.

iOS 8.3 iPhone 5S, iPhone 6, iPhone 4S,


Apple ha rilasciato la versione definitiva dell'aggiornamento iOS 8.3 compatibile con iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di quinta generazione. Il software può essere scaricato direttamente dal proprio terminale o via iTunes collegando il device a un dispositivo fisso (PC o Mac). Oltre a correggere una serie di bug e a introdurre alcune modifiche nella funzionalità dei servizi, vengono finalmente date le opportunità di attivare e disattivare i dati cellulare e di switchare tra le connettività di tipo 2G, 3G e 4G.

A quanto pare, la società di Cupertino sembra aver fatto centro. Certo, solo nei prossimi giorni sarà chiaro fino in fondo l'impatto del nuovo sistema operativo sui dispositivi, ma le impressioni iniziali sono favorevoli e rivelano un miglioramento della durata della batteria rispetto alla precedente release. Più in generale, a beneficiarne è anche la fluidità generale dell'esperienza d'uso nell'avvio e nella reattività delle app, nei Messaggi, nel Wi-Fi, nel Centro di Controllo, nei Pannelli di Safari, nelle tastiere di terze parti, nelle abbreviazioni da tastiera e nella tastiera per cinese semplificato.

Almeno nei dispositivi più recenti la differenza è immediatamente avvertibile. In realtà anche chi ha installato l'update sui device più datati ha notato passi in avanti sotto il profilo della reattività. Fra i cambiamenti da mettere in conto ci sono la tastiera Emoji con oltre 300 nuovi caratteri, l'ottimizzazione della libreria Foto iCloud per il funzionamento con la nuova app Foto su OS X 10.10.3, il miglioramento della pronuncia dei nomi delle strade durante la navigazione passo a passo in Mappe e della visualizzazione dei risultati di Spotlight quando la riduzione della trasparenza è attivata, l'introduzione del supporto per i monitor Braille Baum VarioUltra 20 e VarioUltra 40.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il