BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anzianità, donne, vecchiaia riforma Governo Renzi: novità quota 100, mini pensioni. Cosa manca, cosa c'è e inseribile DEF

L'importanza del Def con cui viene programmata l'economia e la finanza pubblica nel contesto della riforma pensioni. Quali indicazioni?




Nell'ambito della riforma pensioni occorre tenere conto anche delle novità e delle ultime notizie che arrivano dal Documento di economia e finanza ovvero lo strumento con cui viene programmata l'economia e la finanza pubblica. Non tanto perché ci saranno misure dirette, come l'applicazione di quota 100 (somma di età anagrafica e anni di contribuzione) come soglia da raggiungere per il congedo lavorativo, l'allargamento a tutti i lavoratori del sistema di calcolo degli assegni previdenziali con il metodo contributivo o l'introduzione del prestito previdenziale. Quanto per i riflessi indiretti ovvero l'individuazione degli spazi economici in cui muoversi.

Martedì il presidente del Consiglio Matteo Renzi, ha presentato il Def mentre l'approvazione definitiva è rimandata a domani. I tagli alla spesa pubblica potrebbero coinvolgere anche le pensioni. Nel piano nazionale di riforme ci saranno i dettagli della spending review per un valore di circa 10 miliardi, anche se gli spazi di intervento sarebbero di circa il doppio. La crescita del Pil in Italia è prevista a più 0,7% nel 2015, più 1,4% l'anno prossimo. Si tratta di numeri da seguire con attenzione poiché dall'andamento dell'economia potrebbero allargarsi (o restringersi) gli spazi per fare la riforma pensioni.

Secondo il governo nel 2015 le tasse saranno ridotte per un valore pari a 18 miliardi: 10 dagli 80 euro, 8 dai provvedimenti sul lavoro, 3 attraverso clausole di salvaguardia disinnescate. Nel 2016 bisognerà scongiurare un aumento dell'Iva da cui sono attesi 16 miliardi di maggiori entrate. Nel 2017 un altro aumento dell'Iva dovrebbe portare 7 miliardi. A proposito di risorse da rastrellare, dalla voluntary disclosure sui capitali all'estero è atteso qualche miliardo di euro anche se a bilancio è scritta l'entrata simbolica di un euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il