BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Home > Calcio > Parma > Parma Juventus streaming

Milan Sampdoria streaming live gratis dopo streaming Parma Juventus live diretta

Ultima contro prima nella gara del Tardini, gara che nonostante la vittoria del Parma nel recupero di mercoledì contro l’Udinese, sembra destinata a concludersi con la vittoria dei campioni d’Italia, in un momento di grande condizione.




La squadra ducale, che mercoledì ha battuto per 1 – 0 l’Udinese nel recupero, ha mostrato di aver orgoglio e di voler continuare a tenere3 alta la sua bandiera sino alla fine nonostante l’ormai scontato ultimo posto in classifica e la retrocessione. Il Parma ed il suo tecnico Donadoni si trovano però davanti la prima della classe, quella Juventus, che pur in formazione rimaneggiata è andata in settimana a sbancare l’Artemio Franchi conquistando la finale della Coppa Italia contro la Lazio, e che non pare intenzionata a fare sconti a nessuno neppure in campionato. Il Parma che rischia di non avere Mirante, che si è fatto male nella gara contro l’Udinese, ha ripreso a lavorare subito dopo il recupero e deve scendere in campo in anticipo a causa dell’impegno della Juventus nella Champions League della prossima settimana. Con Lucarelli ancora squalificato, Donadoni spera di poter contare su Lila, che aveva segnato la rete del pareggio nel turno di sabato scorso contro l’Inter, Per il tecnico dei ducali alcuni ballottaggi da decidere, come quello tra Feddal e Cassani e quello tra Ghezzal e Coda.

In casa Juventus c’è entusiasmo per l’impresa di Firenze che fa il paio con quella di Dortmund e lancia la formazione di Allegri verso il "triplete". Dopo la gara del Franchi sono tornati a disposizione sia Tevez che Lichtsteiner ed entrambi dovrebbero far parte dell’undici iniziale, così come Pirlo che torna ad assaggiare il campo in vista della sfida di Champions League con il Monaco. Per il resto la Juventus praticherà anche qualche rotazione, così che si potrebbe vedere in campo anche Barzagli, ed Ogbonna, mentre in attacco ci potrebbe essere una conferma di Matri con un turno di riposo per Morata, che sarà poi essenziale in Champions League.

Il giorno dopo il posticipo della domenica sera oppone a San Siro il Milan e la Sampdoria. Il ritorno al successo esterno del Milan, che ha espugnato il Barbera, ha dato nuova linfa alla formazione di Inzaghi con Cerci che si è sbloccato anche se maniera fortunosa, e che potrebbe essere quindi confermato nell’attacco rossonero insieme a Menez e Destro. Nel frattempo, mentre Honda resta ai margini del gruppo per un problema alla caviglia, si sono rivisti sia Zaccardo, che Rami e Zapata. Per Inzaghi non dovrebbero però esserci molti cambiamenti, con il solo Paletta che lotta per un posto da titolare con Alex.

Mihajlovic contro il Milan vuole dimenticare al più presto la prestazione insufficiente contro la Fiorentina e per farlo sembra intenzionato a tornare al modulo 4-3-1-2 con il quale ottenne tanti successi nella scorsa stagione. In attacco dovrebbe riprendere posto tra i titolari Okaka, con Soriano dietro di lui ed Eto’o ed Eder sulle due fasce. Il tecnico della Sampdoria deve ovviare anche all’assenza di Regini per squalifica con l’ingresso in campo di Mesbah, mentre è in dubbio l’altro difensore De Silvestri che ha riportato un leggero infortunio nel corso della gara del Franchi. Se non ce la dovesse fare, in campo Wsolek.

L'incontro Parma-Juventus verrà trasmesso in diretta streaming gratis con la telecrona live anche in italiano su Sky e Mediaset Premium, che per i loro clienti rendono disponibile lo streaming delle partite tramite le app Sky Go e Premium Play, che permettono di visionare le partite in diretta live su iPhone, iPad e su cellulari e tablet Android
Anche le compagnie telefoniche Tim e Vodafone danno la possibilità di vedere in diretta le partite della propria squadra del cuore su tablet e cellulare.
C'è anche SkyGo Online che offre la possibilità di acquistare le singole partite, inclusa Parma-Juventus anche a chi non è abbonato alla tv di Murdoch.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il