BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni, riforma concorrenza, amnistia, quota 96, 730 2015 precompilato, Btp Italia Aprile: novità lunedì oggi Governo Renzi

A che punto sono le principali questioni del governo Renzi tra pensioni, questione carceraria, quota 96. Da lunedì al via nuova emissione Btp Italia. Le novità




Il ministro del Lavoro Poletti torna ad aprire a nuove possibilità di intervento sulle pensioni nella prossima Legge Finanziaria e sarà importante capire fino a che punto la volontà del governo di agire sulla legge Fornero sia reale. Intanto, da lunedì prossimo parte la nuova emissione, l’ottava, del Btp Italia ed ancora tutto fermo per quanto riguarda la questione carceraria.

Pensioni: Nell’attesa che arrivino risposte definitive sulla proroga dell’opzione donna e soluzioni strutturali per gli esodati, il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ha nuovamente aperto a possibilità di interventi flessibili per le pensioni nella prossima Legge di Stabilità. Intervenuto in Senato venerdì scorso per il question time, ha affermato che il governo potrebbe prevedere interventi previdenziali entro la fine dell’anno. E ha dichiarato: “Il Governo è intenzionato a rimettere mano alla riforma Fornero ma l’intervento potrà avvenire solo all’interno della legge di Stabilità perché è lì che bisogna quantificare e qualificare le risorse per le scelte da fare”. Il problema di fondo rimane sempre quello del nodo delle coperture, anche se, se le intenzioni di intervento fossero reali, le coperture si potrebbero reperire attraverso interventi di tagli, senza considerare che i piani di uscita anticipata al vaglio del governo, da prestito pensionistico, a quota 100, sistema contributivo per tutti, prevedono penalizzazioni a carico del lavoratore, per cui non richiederebbero l’impiego di ulteriori risorse.

Riforma concorrenza: Assicurazioni, poste, farmacie, professioni, sconti sulla polizza Rc Auto: sono queste le principali novità contenute nel ddl Concorrenza. Secondo quanto previsto dal ddl, le farmacie avranno meno limiti come quello delle quattro licenze in capo allo stesso soggetto e la possibilità dell'ingresso dei soci di capitale nella titolarità dell'esercizio, oggi riservato solo ai farmacisti. I notai non avranno più l'esclusiva per gli atti di compravendita e di donazione di immobili non abitativi, cioè box, uffici, stalle, cantine, soffitte e così via, di valore catastale inferiore a 100.000 euro. Anche gli avvocati, infatti, potranno d’ora in poi occuparsi di questi adempimenti, con gli stessi obblighi dei notai e munirsi di una polizza assicurativa pari almeno al valore del bene dichiarato nell'atto. Gli avvocati devono richiedere la registrazione dell'atto e presentare le note di trascrizione e di iscrizione e le domande di annotazione e di voltura catastale oltre a liquidare i pagamenti delle imposte relative. Passando, invece, alle Rc auto, il ddl prevede che le compagnie assicurative debbano applicare uno sconto significativo sulla polizza di chi accetta di istallare una scatola nera, black box che in caso di sinistri sarà una prova nei processi civili. Infine, Poste Italiane perderà l'esclusiva dei servizi di notifica degli atti giudiziari e delle multe che potranno essere effettuati anche dalle poste private.

Btp Italia aprile: Al via da lunedì 13 ad una nuova emissione del Btp Italia. Il titolo di Stato sarà come al solito indicizzato all’inflazione italiana e si potrà acquistare fino a giovedì 16 aprile sul mercato Mot di Borsa Italiana. I primi tre giorni dell’emissione, salvo chiusura anticipata, sono riservati agli investitori retail, mentre solo 16 aprile sarà riservato agli investitori istituzionali.  Il taglio minimo acquistabile per gli investitori retail è sempre di 1000 euro e chi acquista il titolo e lo detiene fino alla scadenza, prevista per aprile 2023, riceverà un premio fedeltà pari al 4 per mille lordo del capitale investito. La differenza di questa emissione rispetto alle precedenti è la durata, otto anni rispetto ai quattro o sei anni delle precedenti emissioni. Per il resto sono confermate le caratteristiche di sempre, dalla cedola semestrale, alla rivalutazione semestrale del capitale.

Quota 96: Nessuna soluzione, ancora, per i quota 96 della inserita nel Piano della Buona Scuola. Dopo l'ennesima conferma arrivata dal ministro dell'Istruzione Giannini, spunta anche l'ipotesi che i lavoratori della scuola bloccati nel pensionamento da un errore della riforma pensioni Fornero, possano essere ricollocati nell'organico funzionale. l premier Matteo Renzi aveva promesso che avrebbe preso in mano la situazione, che avrebbe trovato i soldi per chiudere definitivamente questa partita, ma dopo anni siamo ancora in attesa di questa soluzione, nemmeno mai accennata.

Indulto e amnistia: Continua il dibattito sulle misure di indulto e amnistia e se sul versante istituzionale l'iter sembra bloccato con i relativi ddl fermi in Commissione Giustizia al Senato ormai da mesi, i Radicali continuano a portare avanti la loro battaglia per l’approvazione delle misure di clemenza. Intanto, giungono dal DAP nuove conferme sull'ennesimo suicidio in carcere avvenuto nel penitenziario di Piacenza, nella cornice di Palazzo Madama si è assistito ad un primo importante appello mosso dal senatore e questa situazione sempre più grave potrebbe essere la spinta per un intervento del presidente della Repubblica Mattarella, sulla stessa posizione di Napolitano.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il