BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi ultime notizie riforma resoconto da Convegno Bilancio Previdenziale con dichiarazioni politici e studiosi

Ieri,mercoledì 15 aprile 2015, novità e ultime notizie sulla riforma pensioni sono pervenute da politici e studiosi dal Convegno Bulancio Previdenziale




AGGIORNAMENTO: Sempre caldo il fronte delle novità e ultime notizie sulla riforma pensioni e ieri vi sono stati importanti indicazioni, dichierazioni e affermazioni di diversi politici e studiosi al Convegno Bilancio Previdenziale. Il resoconto lo abbiamo pubblicato in questo articolo 

Domani,mercoledì 15 aprile 2015, sarà presentato, per il secondo anno consecutivo, il Rapporto sul Bilancio
del sistema previdenziale italiano, che fornirà un quadro completo dell’andamento del sistema previdenziale italiano, evidenziando, probabilmente, le necessità che stanno diventando sempre più palesi di interventi sulla riforma pensioni Fornero. Tra le novità e ultime notizie, i dati sugli andamenti della spesa pensionistica, delle entrate contributive e dei saldi delle differenti Gestioni pubbliche e privatizzate che compongono il sistema pensionistico obbligatorio del nostro Paese.

Il Rapporto analizza anche gli andamenti di tutti i fondi della previdenza obbligatoria, sia quelli riguardanti le gestioni pubbliche, che dal gennaio 2012, come previsto dal decreto Salva Italia, sono finiti nell’Inps. Per fornire un quadro completo, il Rapporto presenta i numero di iscritti attivi, pensionati, contribuzione media, pensione media e tutti i dati necessari per definire i saldi, sia nei bilanci correnti che nel medio lungo termine, inoltre fornisce delle previsioni dell’andamento del sistema pensionistico obbligatorio, con riferimento soprattutto alla sostenibilità finanziaria e alle prestazioni erogate.

Ciò che ne emergerà sarà certamente una situazione di squilibrio che verrà, però, presto sanata, come assicurato del presidente dell’Inps Boeri. E sarà molto interessante capire quali saranno le dichiarazioni dei politici in tema pensionistico e quali le intenzioni di intervento reale su riforma pensioni e sistema previdenziale in generale. Fermo restando la quasi certezza dell’approvazione dell’assegno universale entro l’estate e l’appoggio da parte di tutti a quel piano di tagli già annunciato l’anno scorso dal premier Renzi, che dovrebbe toccare pensioni di invalidità, guerra, reversibilità, baby pensioni, pensioni integrative più elevate, resta da capire se tutto andrà come dichiarato dal ministro del Lavoro Poletti.

Qualche settimana fa, infatti, il ministro Poletti ha dichiarato, esattamente come fatto l’anno scorso, che la prossima Legge di Stabilità di ottobre potrebbe contenere nuovi interventi sulle pensioni, chiaramente tanto dipenderà dall’andamento economico del nostro Paese ma, contrariamente opposta è invece la posizione del viceministro all’Economia Morando che ha chiaramente dichiarato che non sono nell’agenda di lavoro del governo interventi sulle pensioni e che non ci sarà alcuna novità in merito nella prossima Manovra. Non resta dunque che attendere per capire come realmente evolverà la situazione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il