BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi riforma ultime notizie: mini pensione, assegno universale,quota 100 indicazione dai tre incontri avvenuti

Si preannunciava una giornata interessante quella di mercoledì 15 aprile, per quanto riguarda la discussione su riforma pensioni Fornero: le novità e ultime notizie




AGGIORNAMENTO: Il reseconto di quanto è stato detto e gli interventi nei tre incontri avvenuti con le novità e ultime notizie su riforma pensionio più interessanti li abbiamo visti in questo articolo al seguente link diretto

Si preannuncia una giornata interessante quella di oggi, mercoledì 15 aprile, per quanto riguarda la discussione su riforma pensioni Fornero, regole attuali e necessità di cambiamenti e novità. Come confermano, infatti, le ultime notizie, sono in programma tre appuntamenti che potrebbero rivelarsi importanti per capire i reali orientamenti del governo di intervento sulle pensioni. A Roma si tiene, infatti, un Convengo dal titolo 'Pensioni passate e future', e sarà ribadita l’urgenza di intervenire con modifiche sulla legge pensionistica attuale, nonché  di definire nuove salvaguardie per gli esodati.

In programma a Montecitorio un altro Convegno dal titolo ‘Bilancio sistema Previdenziale Andamenti finanziari e demografici delle pensioni e dell’assistenza’, che potrebbe essere ancor più interessante considerando gli interventi previsti. Al Convegno, realizzato a cura del Comitato Tecnico Scientifico di Itinerari Previdenziali, saranno presenti il professor Brambilla, presidente del Comitato, il viceministro dell'Economia Morando, Cesare Damiano, e il ministro del Lavoro Poletti, chiaro, dunque, quanto  il dibattito potrà essere acceso.

Si tratta infatti di personalità che a diverso modo sostengono interventi differenti sulla riforma pensioni Fornero e che ‘si scontrano’ con la posizione del viceministro Morando che ha invece dichiarato che al momento il governo non ha intenzione di proseguire sulla strada di interventi pensionistici, spiegando come non siano al momento previste novità per la prossima Legge di Stabilità, come invece annunciato dal ministro Poletti. Ma le proposte di modifica su cui si verte sono sempre quelle che prevedono la possibilità di uscita anticipata per tutti con quota 100, prestito pensionistico, staffetta generazionale, al vaglio ormai da tanto.

E sulle stesse proposte di uscita anticipata verteranno le nuove audizioni di oggi in Parlamento. Se, tuttavia, questi meccanismi flessibili continuano a dividere il mondo politico tra chi sostiene alcuni piano, come Damiano la sua quota 100 e Poletti il suo prestito pensionistico, di più ampio consenso sembra invece l’idea di introdurre l’assegno universale, appoggiato anche da quella Ue che si dice invece contraria a qualsiasi altro intervento sulle pensioni, seppur destinato solo a determinate fasce di persone.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il