BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero oggi Roma venerdì metropolitana, treni, autobus. Orario inizio e fine, quando, mezzi e fasce garantite 17 Aprile 2015

Domani 17 aprile sciopero, bus, metro e treni a Roma. Orari e modalità dell’agitazione. Servizi a rischio nella Capitale per cittadini, lavoratori e turisti




Dopo lo sciopero che qualche giorno fa ha bloccato i mezzi Atm a Milano, domani, venerdì 17 aprile, un nuovo blocco del trasporto pubblico locale interesserà Roma. Cittadini, lavoratori e turisti pronti, dunque, ad una serie di disagi nella circolazione che deriveranno dallo stop annunciato per 24 ore di bus, metro, tram, e treni. In realtà, saranno tre le agitazioni previste, due di 24 ore e la terza di 4. Vediamo nel dettaglio cosa succederà e le modalità dello sciopero.

Le proteste di 24 ore, indette rispettivamente dall'Ugl in Atac e dalla Faisa Cisal in Roma Tpl, si terranno dalle 8,30 alle 17 e poi dalle 20 sino a fine servizio, e interesseranno la circolazione di bus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Dalle 21:30 saranno, inoltre, possibili stop anche per le navette MA1 e MA2.

Durante lo sciopero, anche scale mobili e ascensori delle metropolitane potrebbero essere temporaneamente disattivati in caso di assenza del personale addetto. Nella notte tra giovedì e venerdì potrebbero fermarsi le 27 linee notturne e la 913, linea normalmente attiva 24 ore su 24.

Nella notte tra venerdì e sabato, a rischio le corse della metro B/B1 e delle linee MA1, MA2, 8, 115, 301 e, di nuovo, 913. In Metro C,alla protesta di 24 ore dell'Ugl, si aggiunge quella di quattro ore, che si svolgerà dalle 8:30 alle 12:30, del sindacato Sul. Garantiranno, invece, un servizio regolare i trasporti per i collegamenti di Cotral e Ferrovie dello Stato, ma si fermerà il servizio Italo. Il personale Ntv incrocerà le braccia per 8 ore, dalle 10 alle 18, contro il licenziamento di 246 lavoratori della compagnia. Si potranno comunque consultare i siti www.atac.roma.it e www.italo.it per ulteriori informazioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il