BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Juventus Lazio streaming live gratis dopo streaming Parma Juventus vinta 1-0 dai gialloblu live diretta

Tutto pronto per Juventus Lazio dopo una settimana ricca di emozioni calcistiche




AGGIORNAMENTO: Juventus Lazio scendono in campo dopo che la Juve ha perso a sorpresa contro il Parma, al Tardini, 1-0 nello scorso turno. Nel frattempo, però, vi è stata la Champions League dopo la Juve ha vinto contro il Monaco e l'Europa League dove il Napoli ha vinto 4-1 contro il Wolfsburg e la Fiorentina ha ottenuto un prezioso pareggio fuori casa 1-1 contro la Dinamo Kiev.
Lo streaming di Juventus Lazio in diretta live anche gratis in italiano, su quali siti web e link, dove e come vedere lo abbiamo visto nella seconda parte di questo articolo, sottolineando, però. la differenza che per gli abbonati alle paytv si può vedere anche su Sky e Sky Go oltre Mediaset Premium e per chi non è abbonato comprare  la singola partita su Skyonline

L'Europa League come ultima spiaggia per conquistare un trofeo in questa stagione: svanita la finale di coppa Italia per la Fiorentina dopo la pesante sconfitta in casa contro la Juventus, la Fiorentina di Vincenzo Montella ha un unico obiettivo, vincere questi quarti di finale contro la Dinamo Kiev.

L'urna però non è stata certo tra le più benevoli per i viola, regalando alla squadra italiana un avversario assolutamente difficile, che ha avuto la meglio negli ottavi dell'Everto, ribaltando in casa dove ha un pubblico particolarmente caldo nonostante il freddo, con un perentorio 5-2, frutto di una grande prova collettiva. Tanti gli elementi da tener in considerazione per gli ucraini, a partire dalla difesa dove la coppia Vida - Drgovic offre grandi garanzie, mentre la spinta ed il tiro di Antunes da terzino sinistro sono un arma importante, unita alla qualità del centrocampo che vede l'ex Genoa Miguel Veloso insieme a Sydorchuk e all'astro del calcio ucraino Yarmolenko, con Belhanda sulla trequarti ad innescare Gusev e Mbokani.

La Fiorentina schiererà invece le sue freccie migliori, a partire dal duo d'attacco formato da Gomez e Salah, mentre a centrocampo spazi alle geometrie di Pizarro e Badelj, con Mati Fernandez ad inventare e Joaquin da una parte e Pasqual dall'altra a spingere sulle fasce. Avvicendamento in porta dove torna dopo l'infortunio Tatarusanu, rimandando in panchina l'ottimo Neto, in rotta con la società.

Attenzione alla prima verrebbe da dire: fondamentale per i viola sarà non subire gol, e portare possibilmente a casa un risultato pieno o quantomeno positivo.

Impresa riuscita alla Juventus che, seppur da molti veniva considerata la stra favorita per la vittoria contro il Monaco, ha faticato le proverbiali sette camicie per venir a capo di un match in cui i francesi hanno fatto ampiamente la loro parte.

Inizialmente infatti i monegaschi si sono resi pericolosi specialmente con le incursioni di Ferreira Carrasco, con l'attaccante belga che ha creato scompiglio nella difesa bianconera in più di un'occasione, con accelerazioni importanti, anche se l'occasione più importante del match è capitata su scadere del primo tempo sui piedi di Vidal.

Il cileno fallendola però, ha trovato il modo di rifarsi, realizzando il rigore (a proposito, il fallo sembra esserci ma inizia fuori area), che ha decretato la vittoria bianconera, rendendo il ritorno della vecchia signora sicuramente più agevole.

Il match si potrà vedere in diretta streaming gratis con il commento live in italiano.
Il match sarà possibile vederlo in diretta tv su Mediaset Premium, che ha reso disponibile Premium Play per lo streaming con un'app, che permette di visionare le partite in diretta live su iPhone, iPad e su cellulari e tablet Android. Impossibile invece la visione per i clienti Sky, infatti per la stagione 20142015 la tv satellitare non è riuscita ad ottenere i diritti.
In più, oltre ai sistemi appena proposti, svariati canali stranieri come La2, Orf, Rtl e Rsi che avendo ottenuto i diritti tv per il Campionato di Calcio italiano mandano live lo streaming sui propri siti web.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il