BusinessOnline - Il portale per i decision maker








MotoGP streaming live gratis gara dopo streaming prove libere e qualifiche diretta live

Per la diretta streaming delle gare di MotoGP il punto di riferimento è Sky con una doppia proposta, ma non mancano soluzioni alternative.




Conto alla rovescia per un altro fine settimana di grande spettacolo fra prove libere, qualifiche, warm up e gara per la MotoGP 2015. Il punto di riferimento per seguire in diretta TV ogni appuntamento è rappresentato da Sky con i suoi due canali dedicati affiancati dal mosaico interattivo per la personalizzazione della visione. In parallelo c'è SkyOnline, la piattaforma web per vedere la MotoGP su Internet senza dover sottoscrivere alcun abbonamento con il canale satellitare. Per smartphone e tablet Sky c'è l'app Sky Go. Anche se è gratuitamente scaricabile, l'utilizzo è vincolato all'abbonamento.

Accanto a Sky c'è Cielo TV, sul canale 26 del digitale terrestre, che per la stagione 2015 offre la diretta TV e la diretta streaming di sola una parte delle gare del motomondiale. Le prossime sono quelle del Gran Premio d'Italia (31 maggio), del Red Bull Indianapolis Grand Prix (9 agosto), del Grand Prix Ceske Republiky (16 agosto), del British Grand Prix (30 agosto), del Gran premio di San Marino e della Riviera di Rimini (13 settembre), del Gran Premio Movistar de Aragon (27 settembre), del Motul Grand Prix of Japan (11 ottobre), del Gran Premio de la Comunitat Valenciana (8 novembre).

Di certo è indispensabile la segnalazione del sito ufficiale della competizione, motogp.com, con la sua diretta streaming degli appuntamenti settimanali. Per l'intera stagione occorre un impegno di spesa di 139,95 euro per la versione MultiScreen e di 99,95 euro per la quella standard senza il layout personalizzato e la modalità 6 Live Feeds. Gli abbonamenti mensili costano 17,49 euro per il pacchetto MultiScreen e 12,49 euro per la versione standard. C'è poi la possibilità di vedere la MotoGP 2015 anche sui canali satellitari. Sebbene non siano disponibili su tutto il territorio Italia, è possibile fare un tentativo su ORF, canale austriaco e su RSI La2, canale svizzero.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il