BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Inter > Inter Milan streaming

MotoGp, Moto 3, Moto 2 streaming gratis live dopo streaming derby di Milano live diretta

Serata di sport veramente appassionante quella della domenica per gli sportivi italiani, che potranno gustarsi in streaming sia il derby di Milano che le evoluzioni dei piloti del mondiale di motociclismo nel GP d’Argentina.




Dopo la vittoria della Juventus che chiude definitivamente il discorso scudetto, il campionato di calcio propone una partita sempre di grande fascino, nonostante la posizione in classifica delle due squadre: il derby di Milano. A San Siro, sotto i riflettori, si gioca alle 20.45 nel posticipo domenicale e le due formazioni non lasceranno niente di intentato per superarsi a vicenda. Negli ultimi giorni è cresciuta anche l’attesa da parte della due tifoserie e gli spalti del Mezza si annunciano pieni per assistere al match. I padroni di casa dell’Inter si presentano alla gara con 1 punto in meno in classifica dei cugini, ed oltre a lasciare ancora una tenue speranza di aggancio alla zona Europa visto il pareggio della Sampdoria nell’anticipo del sabato, la vittoria, permetterebbe sia a Mancini che ad Inzaghi a sancire il primato cittadino, sempre importante quando si parla di scontri tra "grandi" del calcio.

Passando alle formazioni che dovrebbero scender in campo, i padroni di casa sono alle prese con la sistemazione del centrocampo; squalificati dopo la gara di Verona Guarin e Brozovic, due degli elementi maggiormente in forma, a Mancini restano il cileno Medel ed il brasiliano Hernanes, che giocherà in posizione più arretrata rispetto al Bentegodi con Shaqiri dietro alle due punte. Per il terzo posto è probabile l’inserimento di Obi, con Mancini che in settimana ha fatto un pensierino anche riguardo al possibile esordio del "primavera" ivoriano Gnokouri. Con il recupero di Mattia Destro, sono più semplici le scelte di Inzaghi, alla ricerca della sua prima vittoria da allenatore in un derby, l’andata terminò 1 – 1, e con l’ex giallorosso in attacco saranno schierati il francese Menez, irrinunciabile per il tecnico rossonero, ed il giapponese Honda, preferito a Cerci. Bonaventura scala dunque a centrocampo e giostrerà insieme alla solida coppia olandese formata da Van Ginlek e De Jong. Nessun cambio in difesa con conferma davanti a Diego Lopez della linea che ha giocato contro la Sampdoria.

Un altro degli eventi della giornata è il Gran Premio d’argentina di motociclismo. Dopo le prove ufficiali di ieri, in MotoGP Marquez ha confermato la sua supremazia aggiudicandosi la pole position, con un tempo stratosferico, davanti a Aleix Espargaro che porta la sua Suzuki in seconda posizione. La prima fila al via sarà chiusa dall’italiano Iannone, in sella alla sua Ducati. Nonostante che la pista fosse alla vigilia tra quelle preferite dalla Yamaha, le moto di Lorenzo e Valentino Rossi non hanno fornito eccellenti prestazioni, con lo spagnolo che partirà in seconda fila, dalla quinta posizione e l’italiano in terza dall’ottava. A completare la seconda fila Crutchlow come quarto e l’altro pilota Ducati, Dovizioso, in sesta posizione. A fianco di Rossi in terza fila, Petrucci e Vinales. Prima della MotoGP in pista le classi inferiori. Nella Moto3, pole position conquistata dal portoghese Oliveira su KTM che ha preceduto il britannico Kent e l’italiano Antonelli, terzo. Altri due italiani si sono classificati tra i primi 10 posti, con Fenati ottavo e Bastianini a chiudere la "top ten". Nella Moto2, miglior tempo nelle qualifiche per il francese Zarco, che ha preceduto Rabat e Luthi, mentre l’italiano Corsi scatterà dalla terza fila dopo aver fatto segnare l’ottavo tempo delle qualifiche.

- e il MotoGP, Moto 2, Moto 3 sarà possibile seguirli in diretta tv su Sky che mette a disposizione Sky Go ai propri clienti dando la possibilità di vedere gratis le partite in streaming tramite app, con cui vedere le partite in diretta live su tablet e cellulari Android e sui prodotti Apple iPhone e iPad.
Dal 2014 è disponibile anche SkyGoOnline che permette di acquistare la visione del GP per chi non è abbonato a Sky, con la stessa qualità che offre la tv satellitare. Il prezzo del singolo evento è di 9.90 Euro, ma spesso ci sono interessanti promozioni che permettono di ridurre il costo.
In aggiunta alle possibilità sopra indicate, diversi canali stranieri quali ORF e RSI La2 trasmettono in streaming online sui propri siti web.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il