BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi riforma ultime notizie: legge specifica proposta per contributivo seppur il paradosso continua

Il ministro Poletti conferma possibilità anche per il 2015 di presentare domanda per opzione contributivo donna e nuova proposta: cosa prevede e ultime notizie




Qualche giorno fa in Parlamento il ministro del Lavoro Poletti, in merito alla questione sulla proroga del contributivo donna, ha confermato la possibilità da parte delle interessate di inviare la domanda all’Inps per tutte quelle lavoratrici che raggiungono il requisito 57 anni di età e 35 di contributi anche durante quest’anno 2015.

Tuttavia le domande rimaranno  in stand by in attesa delle verifiche necessarie riguardo all’entità numerica e all necessario reperimento delle risorse economiche necessarie per dare il via al pensionamento di quanti hanno presentato domanda. Si tratta, dunque, di una novità di per sé paradossale considerando che le domande inviate avranno bisogno di un po’ di tempo per eventuali risposte, soprattutto positive.

Ma di buono c’è che accanto alle ultime dichiarazioni del ministro Poletti è stato presentato un nuovo ddl specifico che chiede la possibilità per le donne di andare in pensione a 60 anni, soprattutto per quelle che possono scegliere di ‘recuperare’ quanto versato durante la propria carriera lavorativa anche durante ‘la maternità e nei lavori di cura che si sono caricate e probabilmente si dovranno caricare ancora’. Questa facoltà potrebbe essere estesa anche agli uomini.

Si tratta di una proposta già presentata qualche anno fa, quando era stato proposto un abbassamento del requisito di vecchiaia per tutte le donne prevedendo ulteriori sconti per la maternità e l’assistenza a familiari disabili. La proposta deve essere ancora discussa e certamente si porrà per l’ennesima volta il problema delle risorse finanziarie necessarie e, come più volte ribadito, non disponibili, anche se ancora una volta, il governo per recuperarle potrebbe ricorre a piani di tagli che servirebbero per accumulare nuovi risparmi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il