BusinessOnline - Il portale per i decision maker








730 2015 precompilato: domande e soluzioni su modifiche modello, congiunto, spese, costi Caf, obbligo, Pin, questione più cercate

Novità modello 730 precompilato 2015, dichiarazione in forma congiunta e come richiedere Pin per chi ancora non lo ha: chiarimenti e informazioni




Da mercoledì scorso pensionati, lavoratori dipendenti possono scaricare online il nuovo modello 730 precompilato direttamente dal sito dell’Agenzia delle Entrate. Per scaricare, visualizzare ed eventualmente modificare e integrare la propria dichiarazione dei rediti precompilata, bisogna accedere al sito internet delle Entrate, inserendo password e Pin, che, per chi non lo avesse ancora, può richiederlo in qualsiasi momento nella sezione Fisconline/Entratel attraverso l’inserimento del proprio Codice Fiscale e dei Redditi percepiti nell’ultima dichiarazione dei redditi.

Scaricato il proprio modello 730 precompilato, bisognerà verificare che siano stati inseriti dati e informazioni corrette e nel caso di mancanze o errori procedere con modifiche o integrazioni, operazioni che potranno essere effettuate solo a partire dal prossimo primo maggio. Si può accedere al proprio 730 precompilato anche tramite il portale dell'Inps, utilizzando le credenziali rilasciate dall'ente previdenziale., lo chiariamo considerando quanti si stanno ponendo sull’eventuale alternativa per accedere alla propria dichiarazione dei redditi precompilata.

Per chi, invece, deve presentare il 730 congiunto, lo ha presentato lo scorso anno e quest’anno  può usare il 730 precompilato, l'Agenzia delle Entrate ha reso disponibile una dichiarazione precompilata singola. Resta anche la possibilità di presentare anche la dichiarazione in forma congiunta ma solo rivolgendosi al proprio sostituto di imposta, ad un Caf o ad un altro professionista abilitato, perché per il primo anno di avvio sperimentale non è possibile presentare la dichiarazione precompilata congiunta direttamente online.

Il debutto del nuovo modello 730 precompilato online non significa che sussista l’obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi esclusivamente in via telematica perché comunque ci si può sempre rivolgere a Caf e commercialisti per richiedere il classico 730 cartaceo. Si tratta di procedure che da quest’anno prevedono però un costo rispetto agli anni precedenti, dovuti soprattutto alle maggiori responsabilità di cui sono gravati Caf e professionisti abilitati da quest’anno.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il