BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni vecchiaia, donne, anzianità riforma Governo Renzi: novità indicazioni in più attese per prossimi giorni da alcuni eventi

La prossima sarà una settimana importante per il governo. Attese indicazioni sulla riforma pensioni Renzi. Le ultime notizie.




Sono giorni decisivi per le riforme in Italia, fra cui in maniera indiretta anche quelle pensioni. Fra la novità, nella prossima settimana si apriranno i fascicoli sulla nuova legge elettorale e sulla riforma della pubblica amministrazione. Nel primo caso l'appuntamento è per la giornata di lunedì. Dopo il primo via libera della Camera dei deputati, a marzo 2014, l'Italicum è stato modificato in Senato, dove è passato a gennaio: è quindi tornato a Montecitorio per il sì definitivo. Mercoledì scorso il testo è stato licenziato dalla commissione Affari costituzionali: le opposizioni hanno lasciato i lavori, dopo la sostituzione di 10 deputati della minoranza dem.

L'importanza di questo passaggio nell'ambito delle pensioni va cercato nella verifica della tenuta della maggioranza del Partito Democratico. Proprio l'ala più critica è quella maggiormente sensibile alla riforma della previdenza in Italia e una eventuale rottura con la componente che fa riferimento al premier Matteo Renzi, renderebbe il percorso più accidentato. Per quanto riguarda la riforma della pubblica amministrazione, i tempi sono più lunghi e l'esecutivo punta a chiudere entro l'estate. Si tratta di un passaggio da seguire con attenzione per via delle misure sul personale ovvero sul prepensionamento degli statali che porta con sé.

In questo contesto occorre seguire con attenzione il negoziato tra Europa e Grecia. Ieri c'è stato l'incontro tra il premier greco Alexis Tsipras e la cancelliera tedesca Angela Merkel. Atene ha chiesto una soluzione politica con l'ipotesi di un accordo ponte entro fine aprile che consenta di sbloccare una parte di aiuti in cambio di un piano di riforme. Merkel ha sottolineato l'importanza di rendere le economie efficienti attraverso le riforme e il rispetto delle regole di bilancio. La cancelliera avrebbe fatto gli esempi di Irlanda e Spagna, economie in grave crisi che ora stanno raccogliendo i frutti in termini di crescita economica.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il