BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero Milano oggi martedì metropolitana, autobus, treni Trenord: informazioni ufficiali aggiornate, orari, fasce 28 Aprile 2015

Sciopero del trasporto pubblico locale indetto dal sindacato Cub. Saranno coinvolte la città di Milano e Monza. Ecco orari e modalità.




Problemi con la circolazione dei mezzi pubblici a Milano nella giornata di martedì 28 aprile 2015 a causa dello sciopero proclamato dalla Confederazione Unitaria di Base Trasporti (Cub Trasporti). Per alcune ore si fermeranno bus, metro e tram. Più precisamente il personale viaggiante e di esercizio sia di superficie sia della metropolitana dell'ATM si asterrà dal lavoro dalle 8.45 alle 15. Non solo, ma all'agitazione sindacale hanno aderito anche i lavoratori della società Nord Est Trasporti. Più specificatamente, impiegati e operai degli impianti fissi incroceranno le braccia nelle ultime 4 ore del turno, il personale viaggiante del servizio extraurbano lo farà dalle 8.45 alle 15, il servizio urbano della città di Monza dalle 9 alle 11.50 e dalle 14.50 alle 20.

Lo stesso sciopero con i medesimi orari era stato proclamato 10 giorni fa, in occasione nella prima giornata del Salone del Mobile. Tuttavia la coincidenza con un evento che ha poi effettivamente richiamato migliaia di visitatori, aveva spinto il prefetto del capoluogo lombardo, Francesco Paolo Tronca, a precettare i lavoratori della società di trasporto locale milanese. Adesso i lavoratori, spinti dai sindacati, sono di nuovo sul piede di guerra, contro l'accordo relativo alla gestione dei turni di lavoro straordinari in vista dell'Expo, l'esposizione universale in programma dal primo maggio al 31 ottobre. In particolare sono contestati la mancata indizione di un referendum tra i lavoratori, il taglio dei riposi e la gestione dei turni in relazione agli incentivi economici.

Tuona la Confederazione Unitaria di Base Trasporti: "Fortissime le contestazioni sollevate durante le assemblee che, in alcuni casi, non si sono nemmeno potute svolgere. Molte erano presidiate persino da funzionari. Un fatto gravissimo! Mai prima d'ora i funzionari di ATM avevano partecipato attivamente alle adunanze dei lavoratori".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il