BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calcio > Lazio > Lazio Chievo streaming

Lazio Chievo streaming live gratis dopo Napoli Wolfsburg streaming live diretta

32° giornata di Serie A, la Lazio potrebbe tornare alla vittoria contro il Chievo. Serata senza scosse per il Napoli in Europa League: 2-2 contro il Wolfsburg e qualificazione in tasca




Buona occasione per la Lazio per consolidare il proprio secondo posto nello scontro con il Chievo. I biancazzurri sono da tempo una squadra ben rodata e ostica per chiunque, e solo la Vecchia Signora è stata in grado di fermarli. Dall'altro versante il Chievo ha ormai ben poco da chiedere al campionato, con una salvezza tranquilla ormai raggiunta. Pioli è pronto a rispolverare il suo 4-2-3-1, accantonando per ora il 4-3-3 utilizzato contro la Juventus. In difesa potrebbero ritornare Braafheid sulla sinistra e il roccioso Lorik Cana al centro, mentre in mediana la squalifica del giovane Cataldi e l'infortunio di Biglia potrebbero aprire la strada alla coppia Onazi-Ledesma. Non si profilano invece novità in attacco, reparto nel quale i biancazzurri dovrebbero tornare ad affidarsi ai loro quattro "tenori" Mauri, Candreva, Felipe Anderson e Miro Klose. Situazione serena anche in casa Chievo. La squadra di Maran vanta infatti uno score recente piuttosto invidiabile: 3 vittorie e un pareggio nelle ultime 5 gare, che hanno consentito di assestarsi in una tranquilla posizione di media classifica. In caso di vittoria e di passo falso del Sassuolo, i clivensi potrebbero inoltre scalare un'ulteriore posizione. Maran è pronto a schierarsi nuovamente con il 4-4-2. Dovrà fare i conti con le squalifiche di uomini importanti come Birsa e Riccardo Meggiorini, ma non mancano sostituti in grado di garantire lo stesso livello di affidabilità. Sulla fascia destra dovrebbe essere dunque Schelotto ad agire in tandem con Nicolas Frey, mentre sul versante opposto sono nuovamente pronti Hetemaj e il possibile uomo mercato Zukanovic. In attacco sembra probabile in partenza la coppia Paloshi-Pellissier, con quest'ultimo recentemente risalito nelle gerarchie dell'allenatore.

Un Napoli in formato quasi titolare non va oltre il pareggio in casa contro il Wolfsburg in Europa League, ma ottiene comunque agevolmente la qualificazione alle semifinali in virtù del rotondo 1-4 maturato all'andata in Germania. Nel primo tempo ad avere più occasioni è il Wolfsburg, con un colpo di testa di Bendtner che finisce di pochissimo alla destra del palo di Andujar, e un altro tiro dello stesso Bendtner su cui il portiere del Napoli compie una grande parata. Le emozioni più grandi arrivano però nel secondo tempo. Al 49° minuto il Napoli segna il goal del 1-0 su un tiro da fuori area di Higuaìn, con una fortunosa deviazione che mette fuori causa il portiere Benaglio. Al 65° arriva il 2-0 di Mertens dopo un'azione collettiva ben costruita. Il Napoli a questo punto si rilassa, e il Wolfsburg ne approfitta segnando un clamoroso uno-due, il primo su azione da calcio d'angolo ben conclusa da Timm Klose al 71°, il secondo su colpo di testa di Perisic dopo un cross quasi dal fondo di Guilavogui. Il Wolfsburg negli ultimi istanti di partita ha poi la palla del 2-3 con Caligiuri, la cui conclusione è però imprecisa. Il Napoli risparmia le forze, una scommessa rivelatasi vincente e che certifica l'accesso degli azzurri alle semifinali della competizione.

La partita tra Lazio-Chievo si potrà vedere in diretta gratis streaming live con il commento in italiano sui canali calcio di Sky Sport e Mediaset Premium, che mettono a disposizione dei propri clienti la possibilità di vedere gratis le partite in streaming tramite le app Sky Go e Premium Play, che permettono di visionare le partite in diretta live su tablet e cellulari Android o Apple come iPad e iPhone
Anche le compagnie telefoniche Tim e Vodafone permettono di vedere le partite in diretta della propria squadra sul cellulare e sul tablet.
Dal 2014 è disponibile anche SkyGoOnline che permette di acquistare la partita Lazio-Chievo per chi non è abbonato a Sky, con la stessa qualità che offre la tv satellitare. Il tutto al costo di 9,90 a match, al netto di promozioni che vengono proposte di continuo.
In più, oltre ai sistemi appena proposti, svariati canali austriaci, svizzeri e tedeschi rendono disponibile le trasmissioni anche sui loro siti internet. Diversi di questi canali, addirittura, è possibile vederli in molte zone e città del nord via satellite o antenna del digitale terrestre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il