Tre quarti degli utenti di Youtube si sono dichiarati contrari alla pubblicità nei video

Harris ha condotto un sondaggio sul fatto che in realtà la pubblicità nei video, almeno agli utenti di Youtube, per usare un eufemismo, non piace molto



A proposito della recente idea di Youtube di lanciare un progetto di revenue sharing per i propri utenti, Harris ha condotto un sondaggio sul fatto che in realtà la pubblicità nei video, almeno agli utenti di Youtube, per usare un eufemismo, non piace molto.

E’ vero, Youtube non ha ancora annunciato di voler inserire degli spot pubblicitari all’interno dei suoi video. Ma se così fosse, già conosciamo quali potrebbero essere gli impatti di una simile scelta.

Tornando al poll di Harris, ¾ degli utenti di Youtube hanno dichiarato che visiterebbero meno il popolare sito di video sharing nel caso in cui brevi spot venissero inseriti nei video caricati dagli utenti. Per avere una idea reale del ‘danno’, stando  alle stime dichiarate da Youtube stessa, ogni giorno vengono visti circa 70 milioni di video sulle sue pagine.

Gli utenti mensili di Youtube attualmente ammontano a circa 72 milioni, e crollare di ¾ del proprio traffico internet significherebbe aver attuato una strategia miope e autolesionista. Precisamente gli utenti coinvolti nel sondaggio hanno dichiarato che il 42% visiterebbe un po’ meno frequentemente Youtube, mentre il 31%, molto più deciso, ha affermato che lo visiterebbe molto meno spesso.

Mi auguro che il lancio di questo programma di revenue sharing non sia il tappabuchi per la loro prossima web move: la pubblicità nei video.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il