BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Home > Calcio > Milan > Milan Genoa streaming

Milan Genoa streaming live gratis in attesa streaming Sampdoria Verona diretta live

Il Milan torna a giocare a San Siro contro il Genoa, in una gara che vede come risultato più probabile un pareggio. Voglia di riscatto anche per la Sampdoria contro il Verona, dopo il ko sul campo del Napoli.




Alle prese con problemi di campo e societari, il Milan torna a giocare in campionato davanti al suo pubblico con l’imperativo di cancellare la prestazione nettamente insufficiente di sabato al Friuli contro l’Udinese. Il ritiro punitivo, subito messo in anno dal tecnico con l’approvazione della società, potrebbe aver risvegliato l’amor proprio dei rossoneri, che sono stati staccati anche dai cugini interisti che hanno invece vinto contro la Roma. Inzaghi si è espresso con parole pesanti nei confronti dei suoi giocatori, e voci dell’ambiente parlano di spogliatoio spaccato tra chi segue il tecnico e chi invece lo osteggia. Intanto, dopo un colloquio tra Berlusconi e Galliani, sembra che Inzaghi resti al timone del Milan fino a fine stagione.

Il tecnico rossonero è alle prese con lo schieramento da schierare contro il Genoa, per cercare il riscatto. Il modulo sarà ancora il collaudato 4-3-3, nel qual dovrebbe esserci Menez, nonostante l’opaca prova di Udine. Confermato anche Pazzini, che ha fatto vedere comunque tanto impegno, mettendo anche a segno la rete che ha dimezzato lo svantaggio nel finale, anche se non è valsa la conquista di alcun punto. Il terzo del tridente offensivo dovrebbe essere Cerci, dal quale si aspetta ancora il ritorno al livello di gioco che aveva espresso a Torino nella scorsa stagione. Centrocampo con la coppia olandese Van Ginkel – De Jong e Bonaventura, con Poli in panchina. Per il Genoa, dopo la vittoria che l’ha riportato a soli 2 punti dalla zona Europa, la voglia di continuare nella sua corsa. Le tre reti del Genoa, con Bertolacci, Perotti su rigore e Pavoletti, che dopo la rete troverà ancora posto nell’attacco titolare di Gasperini con Iago Falque e l’ex milanista Niang.

L’altra formazione genovese, la Sampdoria, si lecca invece le ferite dopo la batosta di Napoli. Al San Paolo la formazione di Mihajlovic, dopo essere passata in vantaggio per prima ha subito la rimonta della formazione di Benitez, che ha finito per imporsi per 4 – 1. Nonostante la sconfitta Mihajlovic non ha fatto drammi, dando la colpa della sconfitta a tre reti "regalate" dai suoi uomini a quelli di Benitez. La Sampdoria nonostante la sconfitta rimane al quinto posto, anche per il contemporaneo stop della Fiorentina. Per il tecnico serbo c’è la tegola dell’infortunio di Eder che potrebbe aver terminato la sua stagione, a seguito dello scontro con Britos. A parte l’italo-brasiliano, la formazione blucerchiata dovrebbe ricalcare quella vista contro i partenopei. Nel Verona, che ha vinto per 3 – 2 la sfida contro il Sassuolo, superandolo in classifica ed arrivando a quota 39, ancora una volta importante Luca Toni, che anche a Marassi sarà al centro dell’attacco veneto. Mandorlini non potrà però disporre di tre squalificati, Obbadi, Moras e Rafael, con la porta scaligera difesa quindi da Benussi.

Milan-Genoa si potrà vedere in diretta live streaming gratis e in italiano.
Il match Milan-Genoa sarà trasmesso in diretta sui canali calcio di Sky Sport e Mediaset Premium, che mettono a disposizione dei propri clienti la possibilità di vedere gratis le partite in streaming tramite le app Sky Go e Premium Play, che danno la possibilità di vedere le partite live su cellulari e tablet Android, oltre che su iPhone e iPad.
Anche le compagnie telefoniche Tim e Vodafone danno la possibilità di vedere in diretta le partite della propria squadra del cuore su tablet e cellulare.
Dal 2014 è disponibile anche SkyGoOnline che permette ai non abbonati Sky, di acquistare sia la singola partita Milan-Genoa, sia tutti gli altri incontri. Il tutto al costo di 9,90 a match, al netto di promozioni che vengono proposte di continuo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il