BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni vecchiaia, donne, anzianità riforma Governo Renzi: novità interventi negativi ritornano per coprire 4 mld di buco

Nuovi risparmi tra piano tagli e interventi negativi sulle pensioni per risparmi da investire in riforma pensioni: le ultime notizie




Yoram Gutgeld e Roberto Perotti sono a lavoro per definire nuovo piano di recupero risorse per risparmiare e  intervenire per risolvere questioni urgenti. Previste una riduzione delle detrazioni fiscali; dei sussidi alle imprese; tagli alla spesa sanitaria, decisamente contestati; ma anche interventi sul trasporto pubblico sugli abusi nelle pensioni di invalidità; e una riorganizzazione dei Corpi di Polizia con una riduzione da cinque a quattro.

Risparmi di circa quattro miliardi cui si sommerebbero quelli derivanti, come confermano le ultime notizie, dagli interventi negativi su pensioni di reversibilità, cumulo, guerra, baby pensioni, pensioni integrative, annunciati dal premier Renzi e ripresi anche dal presidente dell’Inps Boeri, per una riorganizzazione dell’Inps e volto ad una più equa redistribuzione delle risorse.

Si tratta di piani che, seppur negativi, permetterebbero di mettere da parte quei soldi necessari per intervenire con forme di maggiore flessibilità in uscita per la reale istituzione di quell’assegno universale annunciato da Boeri che seppur destinato solo agli over 55 richiede comunque l’impiego di non poche risorse economiche.

Secondo, infatti, lo stesso Boeri, il commissario Gutgeld ed anche il ministro del Lavoro Poletti, solo attraverso questi passaggi negativi si può arrivare a mettere concretamente in atto qualcosa di positivo sulle pensioni, e pensare di farlo magari, come annunciato, proprio nella prossima Manovra Finanziaria, anche se al momento nel Def, che è il documento che preannuncia gli interventi della nuova Legge di Stabilità, non si fa alcun riferimento alle pensioni. Ma fino ad allora, probabilmente anche grazie a questi tagli, qualcosa potrebbe cambiare.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il