BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni Governo Renzi riforma ultime notizie nuovo piano di Sacconi a 360 gradi accanto a a quota 100, mini pensione.

Le ultime notizie sulla riforma pensioni passano dal pacchetto di proposte sulla previdenza presentato dall'ex ministro Maurizio Sacconi.




Nel dibattito sulla riforma pensioni si aggiunge anche la novità della proposta dell'ex ministro del Lavoro Maurizio Sacconi, ora presidente della commissione Lavoro al Senato. Il suo pacchetto di proposte comprende una maggiore flessibilità per la contribuzione volontaria, condizioni meno sfavorevoli dal punto di vista economico per chi decide di riscattare gli anni di laurea, l'introduzione di un buono pensione per i lavoratori, la possibilità di sommare ai fini previdenziali la totalità dei contributi versati, anche quelli relativi alla pensione. Secondo le sue stime, l'impatto per le casse dello Stato è limitato e non comporta squilibri nella spesa.

Alla base di questa ipotesi, spiega Sacconi, c'è anche il tentativo di "valorizzare la complementarietà fra previdenza pubblica e privata in modo da agevolare sia il raggiungimento dei requisiti di pensione tramite trasferimento di risorse volontariamente accantonate da forme pensionistiche complementari individuali e collettive alla gestione obbligatoria, sia l'integrazione al reddito, sino al raggiungimento dell'età di pensione obbligatoria, in caso di cessazione anticipata dell'attività lavorativa, grazie alla possibilità di un accesso anticipato alla pensione complementare".

La proposta si aggiunge a quelle sull'applicazione di quota 100, come somma dell'età anagrafica e dell'anzianità contributiva da raggiungere per accedere alla pensione. Secondo lo schema elaborato da Cesare Damiano, presidente della commissione Lavoro della Camera dei deputati ed esponente del Partito Democratico, a decorrere dal primo gennaio 2016 e fino al 31 dicembre 2021 questa possibilità deve essere consentita a tutti, ferma restando la maturazione del requisito di anzianità contributiva non inferiore a 35 anni e di una soglia anagrafica non inferiore a 62 anni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il