Expo 2015: prezzi biglietti, sconti. Paglioni e ristoranti cosa visitare, vedere e fare. Percorsi bambini e adulti, orari

Ecco come raggiungere l'area dell'Expo di Milano e come spostarsi all'interno dei padiglioni. Appuntamento da domani fino al 31 ottobre.

Expo 2015: prezzi biglietti, sconti. Pag


Fari puntati su Expo 2015 a Milano, rassegna universale sul tema dell'alimentazione che sarà aperta fino al 31 ottobre. L'esposizione sarà visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 23. Il costo minimo del biglietto di ingresso per chi non l'ha acquistato online usufruendo di sconti fino al 20% è di 34 euro. Il capoluogo lombardo si prepara da tempo all'evento di sei mesi e tra gli ospiti illustri ci saranno Leonardo DiCaprio, Glen Close, Kasia Smutniak, Margherita Buy, Tom Cruise, Lindsay Lohan, Sophia Loren. Non sarà impossibile incontrarli nei primi giorni dell'evento.

Expo è servita dalla linea 1 rossa. La fermata è Rho-Fiera. Il biglietto valido per una sola corsa costa 2,50 euro. Possibili vari abbonamenti. Dalla fermata Duomo ci vogliono 25 minuti, 35 dalla Stazione Centrale. In treno la stazione di riferimento è Rho-FieraMilano, con connessioni garantite al Passante ferroviario milanese. Una fermata dedicata, costruita appositamente, è prevista anche per chi viaggia con l'Alta velocità, in corrispondenza con l'accesso Ovest Triulza.

Quattro i parcheggi, prenotabili online: Merlata (adiacente all'accesso SudMerlata), Arese e Tenno (con navetta gratuita all'accesso Est Roserio), Fiera Milano (con navetta gratuita per l'accesso Ovest Fiorenza). Expo si estende su circa un milione di metri quadrati: per spostarsi da un punto all'altro è disponibile la navetta gratuita PeopleMover, che compie un percorso circolare lungo il perimetro. Dieci le fermate previste, con una frequenza di passaggi tra i 5 e i 7 minuti.

Che l'alimentazione sia una questione centrale per il pianeta è dimostrato dai dati Fao, secondo cui nel mondo ci sono 805 milioni di persone che soffrono di fame e oltre 2 miliardi che hanno problemi gravi di denutrizione. Al tempo stesso, mezzo miliardo di persone rischia la salute per colpa dell'obesità.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il