BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Android 5, 5.0.1, 5.0.2, 5.1.1, 5.1: novità versioni e uscita del mese aspettando Nexus 2015 e Android 6 al Google I/O

Sono attese importanti novità sul rollout di Android Lollipop per via dell'approssimarsi dell'annuale conferenza degli sviluppatori di Google.




Cosa aspettarsi in questo mese di maggio 2015 sotto il profilo dell'aggiornamento di sistema operativo Android 5.0 Lollipop e dei tanti update correttivi Android 5.0.1, 5.0.2, 5.1, 5.1.1? In linea di massima un'accelerazione della distribuzione in vista del Google I/O 2015. A vario titolo sono coinvolti i dispositivi della gamma Nexus ovvero Nexus 6, Nexus 5, Nexus 10, Nexus 7 2013 Wi-Fi, Nexus 4, Nexus 7 2012 Wi-Fi, Nexus 9 e i vari Samsung Galaxy S6, Samsung Galaxy S5, Samsung Galaxy S5 Mini, Samsung Galaxy S4, Samsung Galaxy Alpha, Samsung Galaxy Note 4, Samsung Galaxy Note 3. E ancora HTC One M9, HTC One M8, HTC One M7, HTC One Mini, LG G3 e LG G2.

Senza dimenticare i tanti device di Sony che riceveranno il nuovo software, come Xperia Z, Xperia ZL, Xperia ZR, Xperia Tablet Z, Xperia Z Ultra, Xperia Z1, Xperia Z1S, Xperia Z1 Compact, Xperia Z2, Xperia Tablet Z2, Xperia Z3, Xperia Z3v, Xperia Z3 Compact, Xperia Tablet Z3 Compact. A ogni modo, nonostante non porti con sé grandi novità dal punto di vista delle funzionalità, l'update Android 5.1.1 è fra i più attesi perché tra i bug che dovrebbe correggere ci sarebbe anche quello relativo alla memory leak relativo alla gestione della RAM. Il problema è stato rilevato anche a bordo dei recenti Samsung Galaxy S6 e Samsung Galaxy S6 Edge.

Le attenzioni sono concentrate anche sull'aggiornamento Android 5.1 che, oltre a sistemare alcuni malfunzionamenti, implementa il supporto per la seconda SIM e migliora della sicurezza attraverso Device Protection, il servizio che impedisce di sbloccare un device senza la password dell'account Google collegato. Poi, con l'annuale conferenza degli sviluppatori di Google, potrebbe essere il turno della presentazione del prossimo Android 6.0, affiancato dal nuovo top di gamma Nexus 2015 che dal punto di vista concettuale dovrebbe essere più simile al Nexus 5 che al Nexus 6.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il